Sei qui:   Contenuto / Processo Di Invio Ios / Testare L'App Ios In Versione Nativa Ad Hoc

iOS - Prova la versione ad hoc in white label

Il seguente tutorial ti mostrerà come ospitare la tua versione ad hoc della tua app iOS in white label alll'installazione.

É possibile verificare la versione ad hoc dell'app iOS SOLO su un dispositivo registrato.

Gli UDID dei dispositivi registrati sono stati aggiunti durante il processo di revisione GoodBarber per iOS .
Se desideri aggiungere più dispositivi, puoi fare una richiesta per autorizzare un nuovo UDID alla tua versione ad hoc.


1

Ospita il file Ad Hoc (il file .ipa) su un server

Scarica il file .ipa della versione ad hoc dal tuo back office:
https://[PROJECTNAME].goodbarber.app/apiv3/build/iphone/adhoc

Ad esempio, se il nome utilizzato per creare il tuo progetto GoodBarber è "myproject", l'URL per scaricare il file .ipa della versione ad hoc è: https://myproject.goodbarber.app/apiv3/build/iphone/adhoc

Attenzione: assicurarti che il file .ipa ad hoc sia ospitato su un server sicuro (l'URL deve contenere https: //).
Altrimenti, non sarà possibile installare la tua app sui dispositivi degli utenti.


2

Crea un manifest associato a questo file binario

Un manifest è un file che contiene i metadati relativi agli altri file descritti. Nel caso in questione, il manifest indica l'URL del file .ipa, il bundle ID e il nome dell'app

Devi generare questo file manualmente (dai un'occhiata all'esempio in basso). Un manifest può essere creato direttamente attraverso un messaggio di testo e da qualsiasi text editor. Quando lo salverai,  dagli l'estensione .plist. 

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?> 
<!DOCTYPE plist PUBLIC "-//Apple//DTD PLIST 1.0//EN" "http://www.apple.com/DTDs/PropertyList-1.0.dtd    "> 
<plist version="1.0"> 
<dict> 
   <key>items</key> 
   <array> 
       <dict> 
           <key>assets</key> 
           <array> 
               <dict> 
                   <key>kind</key> 
                   <string>software-package</string> 
                   <key>url</key> 
                   <string>[https link to the IPA file]</string> 
               </dict> 
           </array> 
           <key>metadata</key> 
           <dict> 
               <key>bundle-identifier</key> 
               <string>[Bundle ID]</string> 
               <key>bundle-version</key> 
               <string>1.0</string> 
               <key>kind</key> 
               <string>software</string> 
               <key>title</key> 
               <string>[App Name]</string> 
           </dict> 
       </dict> 
   </array> 
</dict> 
</plist> 

Non dimenticare di modificare i seguenti elementi: 

[Https link to the IPA file]: L'URL del tuo file .ipa dopo che è stato ospitato su un server sicuro
[Bundle ID]: Puoi trovare l'ID della tua app in questa pagina: Canali di vendita > iOS App > Certificati
[App name]: Il nome della tua app 


3

Dopo aver collocato il file .plist su un server sicuro, puoi creare una pagina web dove potrai inserire un link per scaricare l'app, come nel link qui di seguito: 
 
<a href="itms-services://?action=download-manifest&url=URL_OF_THE_PLIST_FILE" id="text"> Scarica la nostra app </a> 
 
Non dimenticare di sostituire "URL_OF_THE_PLIST_FILE" con l'URL del tuo file .plist. Puoi anche sostituire il testo "Scarica la nostra app" con un tuo testo personalizzato. 

La tua app può essere scaricata dal link creato sulla tua pagina web avviandolo su un dispositivo iOS.

Nota: gli utenti potrebbero dover accettare lo sviluppatore nel menu Impostazioni > Generali > Profili e dispositivi (o "Gestione dispositivi") del proprio telefono prima di poterlo installare.