Sei qui:   Contenuto / Processo Di Invio Ios / Testare L'App Ios In Versione Nativa Ad Hoc

iOS - Prova la versione ad hoc in white label

Il seguente tutorial ti mostrerà come ospitare la tua versione ad hoc della tua app iOS in white label all'installazione.

Nota: è possibile SOLO verificare la versione ad hoc dell'app iOS su un dispositivo registrato.
Gli UDID dei dispositivi registrati sono visualizzati nel menu Pubblica > App iOS > Certificati  nell'elenco dei dispositivi autorizzati.
Ecco un tutorial su come ottenere l'UDID di un dispositivo di test.


1

Ospita il file binario dell'app (il file .ipa) su un server.

Il file .ipa della versione ad hoc può essere scaricato dal tuo back office:
https://[PROJECTNAME].goodbarber.com/apiv3/build/iphone/adhoc

Ad esempio, se il nome utilizzato per creare il tuo progetto GoodBarber è "infocorsica", l'URL per scaricare il file .ipa della versione ad hoc è: https://infocorsica.goodbarber.com/apiv3/build/iphone/adhoc

Attenzione: assicurarti che il file .ipa ad hoc sia ospitato su un server sicuro (l'URL deve contenere https: //).
Altrimenti, non sarà possibile installare la tua app sui dispositivi degli utenti.


2

Crea un manifest associato a questo file binario.

Un manifest è un file che contiene i metadati relativi agli altri file descritti. Nel caso in questione, il manifest indica l'URL del file .ipa, il bundle ID e il nome dell'app

Devi generare questo file manualmente (dai un'occhiata all'esempio in basso). Un manifest può essere creato direttamente attraverso un messaggio di testo e da qualsiasi text editor. Quando lo salverai,  dagli l'estensione .plist. 

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?> 
<!DOCTYPE plist PUBLIC "-//Apple//DTD PLIST 1.0//EN" "http://www.apple.com/DTDs/PropertyList-1.0.dtd  "> 
<plist version="1.0"> 
<dict> 
   <key>items</key> 
   <array> 
       <dict> 
           <key>assets</key> 
           <array> 
               <dict> 
                   <key>kind</key> 
                   <string>software-package</string> 
                   <key>url</key> 
                   <string>[https link to the IPA file]</string> 
               </dict> 
           </array> 
           <key>metadata</key> 
           <dict> 
               <key>bundle-identifier</key> 
               <string>[Bundle ID]</string> 
               <key>bundle-version</key> 
               <string>1.0</string> 
               <key>kind</key> 
               <string>software</string> 
               <key>title</key> 
               <string>[App Name]</string> 
           </dict> 
       </dict> 
   </array> 
</dict> 
</plist> 

Non dimenticare di modificare i seguenti elementi: 

[Https link to the IPA file]: Your .ipa file's URL after it's been hosted on a secure server 
[Bundle ID]: L'ID della tua app è disponibile a questa pagina: Pubblica > App iOS > Certificati 
[App name]: Il nome della tua app 


3

Dopo aver collocato il file .plist su un server sicuro, puoi creare una pagina web dove potrai inserire un link per scaricare l'app, come nel link qui di seguito: 
 
<a href="itms-services://?action=download-manifest&url=URL_OF_THE_PLIST_FILE" id="text"> Scarica la nostra app </a> 
 
Non dimenticare di sostituire "URL_OF_THE_PLIST_FILE" con l'URL del tuo file .plist. Puoi anche sostituire il testo "Scarica la nostra app" con un tuo testo personalizzato. 

Suggerimento: Puoi ospitare il file .ipa e il manifest (file .plist) nella cartella Impostazioni > I miei file  all'interno del tuo back office. Questi saranno in https :) 

La tua app può essere scaricata dal link creato sulla tua pagina web avviandolo su un dispositivo iOS.

Nota: gli utenti potrebbero dover accettare lo sviluppatore nel menu Impostazioni> Generali> Profili e dispositivi (o "Gestione dispositivi") del proprio telefono prima di poterlo installare.