Come presentare una Progressive Web App ai tuoi clienti?

Written by on Venerdì 17 Novembre 2017

Come presentare una Progressive Web App ai tuoi clienti?
I trend dell'industria mobile si evolvono molto rapidamente... avrai infatti sicuramente sentito menzionare negli ultimi tempi il termine "Progressive Web App", magari anche con una certa frequenza. E anche se siamo ancora agli inizi, non aver paura a rivoluzionare la tua offerta e proporre ai tuoi clienti un prodotto innovativo e vantaggioso, che probabilmente non avevano ancora considerato prima. Il recente aggiornamento del nostro prodotto rappresenta per te una grande opportunità per ampliare il tuo catalogo. Con questo articolo ti spieghiamo come presentare al meglio (e dunque vendere) ai tuoi clienti questa grande novità.
 

Meglio di un'applicazione nativa?

Una Progressive Web App è il prodotto perfetto da proporre a tutti quei potenziali clienti che non sono ancora convinti dell'utilità di un'applicazione mobile. Anche se si tratta tecnicamente di una normale applicazione, soprattutto per ciò che riguarda l'aspetto visuale, questa presenta il vantaggio di poter soddisfare quei bisogni che un tempo erano una prerogativa dei siti web, come ad esempio:
 
  • Download non necessario
È verissimo che creare un'applicazione utile e di valore è abbastanza per:
a) essere accettata da Apple;
b) convincere migliaia di utenti a scaricarla (anche se questo punto è più complesso).

Siamo però pienamente consapevoli di quanto sia diventato adesso complicato - e decisamente più caro - avere la propria app su App Store. Apple suggerisce infatti adesso, ancora di più rispetto al passato, di utilizzare una web app per determinati progetti. E anche se questo non era nei tuoi piani (o in quelli del tuo cliente), è necessaria una attenta riflessione a riguardo. Bisogna poi pensare che spesso, nonostante determinate informazioni siano di effettivo valore, non è detto che gli utenti siano disposti a scaricare l'app. Ricordati che esiste sempre Google...
 
  • È indicizzata sui motori di ricerca
La prima cosa che fa un utente al momento di decidere se andare o meno a un dato ristorante non è di certo scaricarne l'app per consultare il menù, ma piuttosto andare su Google appunto. E visto che le PWA sono indicizzate sui motori di ricerca, l'utente potrà trovare tutte le informazioni necessarie rapidamente senza dover necessariamente scaricare l'app, il cui valore è ancora un qualcosa di incerto.
 

Meglio di una sito web mobile-friendly?

Fino a questo momento avrai magari pensato che una PWA non è nient'altro che un sito web mobile friendly. Dunque quale sarebbe la reale necessità? Cosa é in grado di fare una PWA rispetto ad una sito web mobile friendly? 
 
  • Essere salvata sulla schermata iniziale del tuo dispositivo
Sei tu (o il tuo utente) adesso a decidere e ad assicurarsi di poter consultare di nuovo e rapidamente una PWA. Un modo per avere un facile accesso a un qualcosa che viene utilizzato con una certa regolarità.
 


  • Funzionamento in assenza di connessione
La tua Progressive Web App è indipendente da una connessione a internet, può dunque funzionare anche offline. Quando supportata da un browser, la tua PWA esegue uno script conosciuto come service worker in background. Il service worker fornisce una user experience eccezionale, anche in presenza di una connessione internet di bassa qualità o inesistente. Questo è un grande vantaggio per tutti quei progetti che possono avere i propri utenti in condizioni di rete non ottimali.
 
Una delle funzionalità più amate delle app native è quella relativa all'invio di notifiche push. Oggi con una PWA non hai bisogno di fornire questa opzione come faresti con un normale sito web. Se i loro utenti danno l'ok alla ricezione, i tuoi clienti possono notificarli riguardo un evento importante, un happy hour o una chiusura improvvisa del tuo locale ad esempio.

Siamo comunque sempre in attesa che Apple attivi questa funzionalità anche per iOS. La speranza è che questo aggiornamento non tardi troppo ad arrivare. Per il momento infatti le notifiche sono disponibili sulle seguenti piattaforme:
 
Come presentare una Progressive Web App ai tuoi clienti?

Dal web all'app nativa

Una volta che è stato suscitato il dovuto interesse e guadagnata la fiducia degli utenti, questi possono iniziare a prendere in considerazione un'app nativa, in modo tale da completare la propria presenza digitale (tutto questo ovviamente solo se in linea con il loro progetto iniziale). Sebbene la PWA sia  basicamente in grado di offrire quasi tutte le funzionalità di un'app nativa, ci sono poi alcune funzionalità extra molto apprezzate: come le notifiche push su iOS e il fatto di essere reperibili su Google Play e App Store.

Le PWA stanno piano piano conquistando terreno, ma c'è appunto ancora gente che non è conoscenza di questo nuovo concept. Riuscire a comunicare nel modo giusto tutto il valore e i vantaggi di questa tecnologia, permette sia a te che ai tuoi clienti di cogliere al volo nuove e interessanti opportunità.


 



Inserisci la tua email