Crea un'app
Indietro

Da dove iniziare? Checklist per le nuove agenzie

il 

Che stiate avviando una nuova agenzia o espandendo la vostra gamma di offerte con le app, assicuratevi di avere delle basi solide prima di lanciarvi nella vostra nuova impresa.

1/ La tua identità
2/ Il tuo sito web
3/ Il tuo portfolio
4/ I tuoi social network
5/ I tuoi developer account
6/ Il tuo piano CRM
7/ Le tue offerte speciali
8/ Il tuo piano di formazione

1/ La tua identità

Primo consiglio: Prendi tempo per stabilire i vari aspetti della tua identità, e assicurati di mantenere le cose chiare e accattivanti - l'identità che scegli sarà presente per tutta la durata della vita della tua agenzia ed è la tua fonte primaria di rappresentanza. 

Come catturare l'attenzione dei tuoi clienti e contatti
Il logo è ciò che i clienti vedranno ogni volta che visiteranno il tuo sito web e accederanno al back office della loro app, quindi ha senso scegliere qualcosa di accattivante con un design che rappresenta il valore che intendi offrire nel tuo prodotto. 

Poi, il nome e lo slogan saranno importanti per distinguersi dalla concorrenza e attirare l'attenzione. Per scegliere il nome, hai 2 possibilità: può essere un nome che indichi chiaramente la tua attività, ma che potrebbe essere confuso con i concorrenti. Oppure, un nome che non ha niente a che vedere con la tua attività, ma che attirerà l'attenzione e ti distinguerà chiaramente dalla concorrenza. Noi di "GoodBarber" abbiamo chiaramente scelto la seconda opzione ;) Ma non dovrai fare per forza come noi... Puoi anche completare il nome dell'agenzia con uno slogan, aggiungendo più precisione al posizionamento scelto. 

Inoltre, non dimenticare di acquistare un nome di dominio per l'agenzia, che sarà utile anche per la configurazione della dashboard Reseller per un'esperienza cliente più professionale. Grazie all'opzione "White Label" integrata nell'offerta Reseller, puoi aggiungere un nome di dominio personalizzato agli URL delle app. Così, se dai accesso al back-office delle app che crei ai clienti, questi non vedranno "goodbarber" nell'URL di accesso, ma il tuo nome di dominio. 

2/ Il tuo sito web

Come rivenditore di app, devi assolutamente avere una presenza sul web. E, naturalmente, non dimenticare la versione mobile. Al giorno d'oggi, il traffico internet è su mobile, quindi una versione mobile del tuo sito è essenziale, soprattutto per un designer di app per mobile ;) 

Il sito è la tua vetrina, quindi deve tenere conto della tua identità, mostrare i tuoi successi e, soprattutto, avere dei punti di contatto. Ti consigliamo di avere il tuo sito indicizzato su Google per avere una migliore visibilità.  

E naturalmente, se non hai un sito web, puoi semplicemente creare un progetto su GoodBarber e pubblicare la versione web dell'app, che fungerà da sito web. Il vantaggio sarà che la vostra Progressive Web App sarà meglio referenziata nelle ricerche mobili rispetto a un classico sito web. E sarà un buon modo per mostrare cosa si può ottenere con una piattaforma come GoodBarber.

3/ Il tuo portfolio

Avere una serie di app specifiche per diversi mercati (ristoranti, turismo, imprese, ecc.) disponibili negli store e in altri canali di distribuzione è ovviamente il modo migliore per illustrare il tuo lavoro ai tuoi futuri clienti e guadagnare credibilità. Tuttavia, sappiamo che a volte la pubblicazione delle app sugli store può essere lunga e noiosa. L'alternativa migliore, in questo caso, è quella di fare app demo e pubblicarle sul web solo grazie alla versione PWA. 

Per essere ancora più convincente, puoi anche pensare di proporre una galleria di demo per evidenziare i tuoi servizi in termini di design, caratteristiche, ecc, da pubblicare sul tuo sito o su pagine dedicate. Se hai dei designer nel tuo team (o se lo sei tu stesso), possono preparare delle demo abbastanza facilmente. In caso contrario, è possibile utilizzare strumenti come Canva per il design e Unsplash per trovare foto royalty-free. 

Dato che puoi creare tutte le app che vuoi con la nostra offerta per reseller, non limitarti. Usa il maggior numero possibile di modelli diversi, così se uno dei tuoi clienti vuole un'app che tu gli presenti, devi solo integrare il suo contenuto e offrirgli quell'app. È un enorme risparmio di tempo nella creazione dell'app. 

Infine, per evidenziare i tuoi servizi, ti consigliamo di utilizzare i documenti white label  che abbiamo creato per te. Sono personalizzabili, puoi aggiungere i tuoi loghi, slogan e demo. Questo ti darà un'immagine professionale quando invii una presentazione della tua offerta ai clienti. 

* Se hai creato e pubblicato una bella App e vuoi condividerla con noi, contattaci, saremo felici di considerarla per uno spotlight nella nostra sezione Success Stories e portarti visibilità!

4/ I tuoi social network

Al giorno d'oggi, non puoi lanciare il tuo business ignorando i social network. Non ti diremo qui che tutto quello che devi fare è creare una pagina su Facebook per ottenere decine di clienti. Non è così facile. Tuttavia, se non hai una presenza sui social media come azienda di servizi tecnologici, puoi essere in svantaggio. 

Prima di tutto, la cosa più importante è avere una pagina di presentazione professionale e aggiornata. Sembra ovvio, ma non dimenticare di mettere tutti i tuoi possibili punti di contatto e il tuo indirizzo. Infatti, le persone vicine a te geograficamente saranno rassicurate nel vedere che sei nella loro zona. Non dimenticare di curare le tue immagini e le foto che condividi. Devono riflettere il messaggio e l'identità che hai deciso di creare, quindi devono essere selezionati con cura. 

Poi, per diffondere il tuo messaggio al maggior numero di persone possibile, hai 2 metodi: campagne gratuite e campagne a pagamento. Ti consigliamo di mescolare le 2 opzioni. Infatti, le campagne gratuite possono essere impostate durante tutto l'anno per mantenere un flusso di notizie e pubblicazioni regolari. Puoi usare la tua rete per seguire le tue pagine, e anche incoraggiarli a condividere le tue pubblicazioni. D'altra parte, le pubblicazioni a pagamento ti aiuteranno a espandere il tuo pubblico oltre il tuo. Grazie ai dati che le piattaforme possiedono, saranno in grado di indirizzare i vostri prospetti con precisione e rendere le vostre campagne più efficienti. 

Quando si tratta di scegliere le piattaforme, come agenzia, puoi puntare su Twitter, Facebook, Instagram, Linkedin e Youtube. Queste 5 reti ti daranno una visibilità piuttosto ampia.

5/ I tuoi developer account

Prendi confidenza con il funzionamento delle interfacce Apple e Google Play per la presentazione delle app. Assicurati di avere account developer attivi per essere il più efficiente possibile. Se offri app aziendali per uso interno, considera anche di investire in un account Apple Enterprise che ti permetterà di distribuire al di fuori degli store.

Tieni presente che non puoi usare i tuoi account sviluppatore per pubblicare le app dei tuoi clienti. Questo non è permesso dalle piattaforme, che considerano che il proprietario dell'app è il cliente, non la tua agenzia. Ecco perché devi creare (o far creare) un account per ognuno dei tuoi clienti. A volte è noioso, ma è obbligatorio passare attraverso questo processo perché le app dei tuoi clienti siano accettate sugli store. 

Tuttavia, è sempre bello avere account a tuo nome. In primo luogo, per fare pratica nella pubblicazione delle app, in modo da poter vedere come funziona prima di farlo per i vostri clienti. E in secondo luogo, come abbiamo visto sopra, è anche bene avere delle app sugli store per fare la propria pubblicità. Puoi anche cogliere l'occasione per farle scaricare ai tuoi clienti e inviare loro messaggi push con le tue ultime novità ;) 

6/ Il tuo piano CRM

Questo è il cuore della tua strategia di vendita: come ottenere e mantenere i contatti? Come costruire una mailing list pertinente? Pensi  di cercare manualmente questi contatti o di investire in una maggiore visibilità per farli venire da te? 

Una volta trovati molti contatti o addirittura di clienti, quali passi farai per mantenere questo legame, assicurarti che siano contenti dei tuoi servizi e far durare il tuo contratto nel tempo? Ci sono molti strumenti dedicati all'ottimizzazione della gestione delle relazioni con i clienti, tra i nostri preferiti potremmo nominare Hubspot , MailChimp o Zoho CMR.

Un CRM può aiutarti a organizzare il follow-up dei compiti, mantenendo la tua agenda aggiornata. Inoltre, se la tua agenzia è composta da più persone, il CRM vi aiuterà a condividere le informazioni tra di voi. Ma il CRM non è solo un software organizzativo. È soprattutto un grande strumento per aumentare le vendite. Infatti, potrai misurare il tasso di conversione lead/cliente e quindi capire quale tipo di cliente è più propenso ad acquistare i servizi. Puoi anche seguire i tuoi clienti più fedeli e offrire loro promozioni e/o coupon. Infine, puoi anche contattare i clienti che non ti hanno contattato per molti mesi, per assicurarti che tutto stia andando bene nei loro affari. Come abbiamo già visto, un follow-up regolare e serio dei clienti è la chiave della fedeltà e del successo a lungo termine della tua agenzia.

7/ Le tue offerte speciali

Senza una reputazione consolidata, acquisire nuovi clienti può essere un lavoro impegnativo. Per iniziare, non c'è niente di meglio di una strategia promozionale alimentata da un'offerta speciale sulle tue tariffe per creare un po' di fermento. Che si tratti di uno sconto o di un primo mese gratuito, un incentivo può aiutare a costruire il rapporto con il cliente. Poi, sta a te ripetere questo gesto nel tempo, per premiare la fedeltà dei clienti e mantenere la relazione.  

Come abbiamo visto sopra, puoi usare gli strumenti di mailing per rimanere in contatto con i tuoi clienti e fare loro offerte regolari. Approfitta degli eventi dell'anno per offrire coupon o servizi gratuiti: Periodo di vacanze, Black Friday, Back to school, inizio dell'estate... Ci sono molte opportunità per parlare della tua agenzia e contattare i tuoi clienti.

8/ Il tuo piano di formazione

Che tu sia per conto tuo a capo di un team, avrai sempre bisogno di aggiornare le tue capacità di creazione di app. GoodBarber offre oltre 500 funzioni e non è possibile padroneggiarle tutte in una volta.  

Naturalmente, il nostro team di supporto è qui per aiutarti quotidianamente e farti risparmiare tempo. Ma se tu e il tuo team volete migliorare le vostre abilità, vi suggeriamo di prendervi un po' di tempo per guardare i nostri tutorial. Sono brevi e rispondono a problemi funzionali specifici.  

Infine, potrai mettere alla prova le tue conoscenze nel mondo delle app e del mobile con la GoodBarber Academy . Questi corsi ti aiuteranno a migliorare le tue competenze sulla piattaforma GoodBarber ma anche ad essere un miglior conoscitore del mondo mobile in generale e quindi, a progredire nella vendita di app. 

Alla fine, diventare un reseller, come qualsiasi altra attività, è un investimento finanziario ovviamente, ma anche umano. Per assicurarsi di resistere alla distanza, è meglio stabilire delle linee guida chiare fin dall'inizio. Un piano d'azione ben strutturato significa più sicurezza ed efficienza. E ora, tocca a te! 

Hai qualche altra domanda prima di iniziare? O forse vuoi approfondire la tua conoscenza del mercato? Ecco una pagina completa dedicata ai Reseller: risorse