Dovrei usare i miei account sviluppatore o quelli dei miei clienti?

Written by on Venerdì 7 Luglio 2017

Dovrei usare i miei account sviluppatore o quelli dei miei clienti?
Sono tanti i reseller che ci chiedono se, per pubblicare delle app, è meglio utilizzare i propri account da sviluppatore o quelli dei loro clienti, in modo da avere le applicazioni sugli store con sotto il loro nome. Fino a questo momento la maggior parte dei reseller ha scelto la prima opzione. Oggi però con le recenti novità relative ai marketplace, la seconda opzione inizia a essere presa in considerazione.
 

Apple ha infatti recentemente adottato una nuova policy, avvisando gli utenti che le app possono essere rigettate, se queste non 'sono in armonia' con il nome dell'agenzia (più precisamente il nome scelto per l'account sviluppatore). Questo significa ad esempio che se l'agenzia reseller “XYZ Apps” utilizza il suo account per pubblicare l'app del cliente "Ristorante La Vela", potrebbero esserci dei problemi di 'non corrispondenza' tra i due nomi.  E quindi un rischio di rifiuto da parte di Apple. Con questo nuovo scenario, richiedere ai propri clienti di utilizzare il proprio account sviluppatore (avendo libero accesso a questo) è un'opzione da considerare.

Forse il fatto di dover aggiungere al tuo preventivo 99$/ all'anno per Apple e/o 25€ per Google ti fa un po' titubare? Ora ti spiego come tutto questo può darti dei benefici.
 

Trasferimento di proprietà

Prima o poi può arrivare quel momento in cui la relazione con i tuoi clienti giunge al termine, con questi che potrebbero voler mantenere l'app senza creare danni ai propri utenti. Se l'app è stata pubblicata con l'account sviluppatore della tua agenzia, questa andrà trasferita sul loro account.

È un processo lungo e tortuoso (generazione di nuovi certificati e tutto il resto), ma è comunque un'eventualità che può succedere.

Bisogna pensare quindi che se le app dei tuoi clienti sono state pubblicate con i loro account, entrambi risparmierete del tempo prezioso.
 

Benefici relativi al branding per entrambi

Si tratta di un costo non da poco per il cliente, ma che però può dare maggior credibilità al proprio brand, nonché un maggior controllo dell'app.

Un esempio calzante può essere quello del dominio. Se crei un sito web per un tuo cliente e utilizzi il tuo dominio invece del suo, la pagina basicamente è come se ti appartenesse. Sei colui che ha accesso totale al dominio, puoi realizzare le modifiche che vuoi in qualsiasi momento, cosa che ha effetti diretti sulla sua base di utenti. Se il tuo cliente ha tutto questo ben chiaro, sarà sicuramente propenso a pagare il prezzo per la "sua proprietà' (della quale sarà a tutti gli effetti supervisore). 

Nel tuo caso invece la questione del brand è un po' diversa. Avere delle buone app col tuo nome negli store è ottimo per la tua reputazione. Però sai bene che spesso non si riesce ad avere il controllo totale dei contenuti delle app dei tuoi clienti. Questo potrebbe ad esempio danneggiarti.

Sapevi poi che un qualsiasi falso movimento su Google Play può far eliminare tanto l'app 'problematica', quanto le restanti app pubblicate con lo stesso account (ergo tutte le app dei tuoi clienti, senza alcuna colpa, potrebbero fare la stessa fine)? 

Si tratterebbe di una situazione un po' complicata ma che si può prevenire. Proteggi dunque la tua agenzia e riconsidera l'opzione di pubblicare le app con gli account sviluppatore dei tuoi clienti.
 

Ci sono alcuni clienti che non vogliono pagare?

Sicuramente ci sono clienti che rifiutano di accollarsi questo costo extra, soprattutto se sono ancora all'inizio e non hanno ancora ben chiaro il valore di avere un'applicazione mobile. Questo non deve essere ad ogni modo un fattore decisivo. 

Non dimenticare infatti che hai sempre a disposizione una Progressive Web App: una soluzione alternativa che puoi offrire e che non richiede alcun account da sviluppatore. Un nuovo tipo di tecnologia che può dare ai tuoi clienti tanti benefici. Dunque non farti spaventare da questa nuova policy di Apple. Hai tante possibilità a portata di mano e saprai uscirne vincitore.

 



Inserisci la tua email