Uomini, ecco Barbichette: la Beautiful App con i baffi

Written by on Martedì 23 Febbraio 2016

Quando abbiamo scoperto Barbichette , la prima cosa che abbiamo pensato é che in fondo eravamo destinati a incontrarci. Con loro non condividiamo soltanto la passione per i baffi alla francese, lo stile di vita e un blog di tecnologia, ma anche l'amore per i dettagli e per il design. Dovevamo assolutamente fare una chiacchierata con loro e farci raccontare qualcosa riguardo la creazione della loro prima applicazione mobile.



Com'é iniziata l'avventura di Barbichette?

Barbichette.fr nasce dal desiderio di condividere le nostre più grandi passioni: la moda e l'high-tech. Siamo inoltre dei grandi amanti di web, scrittura e fotografia. E da sempre siamo interessati agli ultimi trend riguardanti il mondo maschile, per cui l'idea di condividere tutto questo col nostro pubblico é venuta da sé.

La crescita esponenziale dei social ha fatto il resto, aiutandoci a creare un rapporto molto più forte con la nostra audience, potendo cosí interagire e scambiare opinioni facilmente con i nostri utenti.

Quando siete passati al mobile?

Crescendo cosí rapidamente non potevamo di certo ignorare il mondo mobile. Gli smartphone sono ormai una parte essenziale delle nostre vite, a tale punto che ora ci si chiede se é meglio creare prima un sito web o un'app per il proprio business. I nostri lettori tra i 18 e i 35 anni hanno fatto si che il mobile superasse il nostro sito. Perché anche avendo una pagina web responsive, adattabile facilmente a tutti i tipi di dispositivi (Apple, Android, Windows), lo sviluppo di un'app assicura un'esperienza di navigazione molto più intuitiva e piacevole. Un'app può essere facilmente consultata se sei a lavoro o comodamente seduto sul tuo divano.
 

Qual é il vostro consiglio per chi vuole creare una propria app?

Il nostro obiettivo principale é stato trovare un app builder in sintonia con le nostre necessitá. Volevamo creare un'app a nostra immagine e somiglianza, con una certa cura per i dettagli, in linea con il design del nostro sito web. Il primo consiglio che ci sentiamo di dare é: avere pazienza. Abbiamo lavorato su questo progetto prestando molta attenzione a ogni particolare, dal colore ai font da utilizzare. Per arrivare alla versione finale, abbiamo sperimentato tantissimo.

Quali sono i punti chiave per passare da un blog a un'app?

La presenza di un'app non deve intaccare il blog. La user experience e la facilitá di lettura devono continuare a essere delle prioritá. La nostra applicazione ha mantenuto lo stile minimalista del blog, dalle categorie alla pagina Articoli, tutto questo senza aggiungere pubblicità. Quanto ai contenuti, volevamo mantenere una dinamica di tipo social con la social media sharing e la possibilitá di aggiungere commenti e interagire con il nostro team.
 

Perché proprio GoodBarber? (baffi a parte!)

A essere sinceri, stavamo proprio cercando un "buon barbiere" quando la soluzione si presentó davanti ai nostri occhi. Scherzi a parte, abbiamo cercato di informarci su servizi simili a GoodBarber. Quello che ci ha fatto scegliere la vostra piattaforma é stata la compatibilitá con il nostro CMS e la possibilità di creare un'applicazione dall'inizio alla fine, attraverso una piattaforma chiara e intuitiva.

La creazione dell'app continua ad essere una gran bella avventura, con nuovi dettagli, opzioni e funzionalità. Inoltre apprezziamo molto gli scambi di e-mail con il team del supporto tecnico e gli aiuti online ben fatti.

Una volta che l'app é stata completata, l'invio agli store non é più un ostacolo insormontabile, grazie ai tutorial offerti da GoodBarber.
 



 
E tu ce l'hai un blog o un tuo sito web? Rendi mobile i tuoi contenuti con una Beautiful App!



Inserisci la tua email