10 consigli per attuare una strategia di content marketing

Written by on Venerdì 9 Gennaio 2015

Ciao GoodBarbers!
Sono Giacomo, strategic planner di Space Chimp Design e fondatore di Azienda Mobile, un progetto per promuovere la cultura del mobile come strumento di marketing per le aziende, aiutandole a comprendere le potenzialità dell’essere “a portata di mano”.

10 consigli per attuare una strategia di content marketing

Ecco un elenco di 10 preziosi consigli per mettere in piedi una strategia basata sui contenuti - Essere rilevanti per essere efficaci!


1. Guardatevi attorno

Dando vita ad un nuovo blog, una rivista online o un sito web di contenuti, dovete mettere al primo posto della vostra strategia l’unicità e l’originalità. Nessuno inizierà a leggere un nuovo blog che propone esattamente le stesse informazioni reperibili ovunque nel web! A non essere originali correte il rischio che Google non noti nemmeno la vostra presenza.
La prima voce da spuntare sulla vostra lista sarà quindi quella di sostenere un’indagine di mercato, proprio come ogni azienda fa prima di lanciare un nuovo prodotto! Cercate con attenzione tutti i blog e i siti che trattano i vostri stessi argomenti, analizzate i gap e i plus, scovate quel dettaglio dimenticato da tutti e aggrappatevi ad esso per cavalcare il mercato. Siate unici!


2. Scegliete il vostro target

Dopo aver scelto con attenzione i temi che volete trattare dovrete approfondire con attenzione la scelta del target di riferimento.
Dare un taglio specifico ai contenuti vi aiuterà a scrivere post più efficaci, diretti e personali; Il vostro pubblico non potrà resistere al vostro fascino. Conquisterete lettori appassionati.


3. Fate una lista (parte 1)

Create un piano editoriale: programmate e pianificate, per ogni categoria di contenuti, quali argomenti tratterete, con quale frequenza scriverete i vostri articoli e comportatevi nei vostri confronti come un capo redazione di un quotidiano! Imponetevi di rispettare la vostra pianificazione e fate in modo di non abbandonare i vostri lettori.
Gli YouTuber affermati creano, nei loro follower, una vera e propria aspettativa, come l’appuntamento settimanale con il proprio programma televisivo preferito. Nonostante la fruizione dei contenuti in internet sia estemporanea e assolutamente “on demand”, la psicologia dei vostri lettori rimane comunque legata ad una routine, una programmazione della propria vita all’interno della quale inseriranno anche l’uscita del vostro nuovo post, come un rito, un appuntamento, un segno di fedeltà!


4. La (parola) chiave del successo

Quando vi preparate a scrivere un nuovo contenuto è importante che seguiate la vostra ispirazione e la struttura del piano editoriale, ma non potete trascurare anche l’imperativo fondamentale, ovvero essere rilevanti!
Per tradurre questo principio in pratica potete utilizzare uno strumento incredibilmente utile come il tool di pianificazione delle keyword di AdWords. Inserite l’argomento del vostro articolo e scoprirete quali parole chiave rispecchiano la ricerca online; quali saranno le domande che i vostri futuri lettori potrebbero fare a Google e fate in modo di risultare nei risultati proposti offrendo loro le giuste risposte.


5. Fate una lista (parte 2)

La comunicazione digitale deve rispondere a due esigenze fondamentali, la prima l’abbiamo già analizzata (la rilevanza); la seconda è l’immediatezza: chi cerca dei contenuti online ha bisogno di trovare la propria risposta facilmente, in modo chiaro e immediato. Pochi utenti sono disposti a leggersi un intero saggio travestito da articolo di un blog!
Il modo più semplice ed efficace per rispondere a questa esigenza è utilizzare gli elenchi puntati. Organizzate il vostro post in punti, fate una lista che offra immediatamente una panoramica del contenuto. A questo punto ogni lettore potrà iniziare a saziare la sua curiosità partendo dal tema che preferisce. Se saprete conquistarlo con un singolo punto, vi assicuro che si leggerà tutto il resto del blog in un sol fiato!


6. Vuoi che muoro?

Se avete presente la panoramica dei palinsesti televisivi, saprete certamente che oggi il programma preferito dai telespettatori è quello in cui, con una qualunque scusa, i partecipanti al programma ricevono un giudizio delle proprie capacità da parte di una giuria di esperti. Cucina, canto, lavoro, acrobazie e record personali, tutte queste abilità vengono messe in luce e poi giudicate.
Non voglio, con questo, farne una critica o un elogio, ma sicuramente oggi il pubblico ha bisogno di valorizzare, di assegnare un punteggio a qualunque cosa. Se i vostri contenuti trattano di prodotti, libri, film, novità, non dimenticate di offrire anche una vostra recensione di ciò di cui state parlando e, per essere i migliori amici dei motori di ricerca, utilizzate anche un buon plugin che vi permetta di convertire questo giudizio in “stelline”.


7. Non tradire

Non spaventatevi, non ho trasformato i dieci consigli nei dieci comandamenti!
È importante però che ricordiate di non tradiate mai la fiducia dei vostri lettori. Soprattutto se la vostra strategia di contenuti è basata sulle recensioni di prodotti o marchi. Anche nell'esprimere opinioni personali cercate di non cambiate idea ogni cinque minuti o ritrattate la vostra posizione in virtù di una richiesta “sponsorizzata”.

Si può cambiare idea? Certamente si, se lo fate però assicuratevi di argomentare con chiarezza le motivazioni che vi hanno portato a modificare la vostra precedente posizione. Ah, tangenti e lauti compensi non sono considerati valide motivazioni.


8. Anche il dito vuole la sua parte

I vostri lettori non si trovano solo davanti ad un computer quando leggono un articolo. Sempre più spesso passiamo dallo smartphone ad un tablet per poterci tenere informati anche durante i nostri spostamenti, mentre beviamo il caffè al bar o in pausa tra un esercizio e l’altro in palestra.
Non occorre dirlo ma il vostro sito web dovrà essere necessariamente “responsive” e, ovviamente, se offrirete ai vostri utenti un'app per accedere ai vostri contenuti, avranno sicuramente l’opportunità di avervi sempre con loro, a portata di mano!


9. Siate degli animali sociali

Essere presenti sui social network non significa solamente avere un profilo in cui far convogliare i vostri articoli! Essere social significa interagire in prima persona con il vostro pubblico, invitarlo a condividere e commentare i vostri post, rendetelo partecipe del processo virale che porterà al successo la vostra content strategy!

E quando i vostri post vengono condivisi? Ottimizzate il vostro sito web affinché ogni volta che qualcuno condivide uno dei vostri contenuti, ogni post risulti accattivante ed efficace. Utilizzate gli Open Graph, le Twitter Card e i meta tag nei vostri post affinché tutto funzioni nel modo più efficace.
Se le ultime parole vi risultano strane e sconosciute, allora ascoltate il mio consiglio: Investite un piccolo budget e affidatevi a qualcuno che si occupi dell'ottimizzazione del vostro sito web affinché risulti “social-friendly”. Sarà il miglior investimento che possiate fare per il vostro sito!


10. Prendetevi un minuto

Il famoso formatore americano Spencer Johson ha scritto un utilissimo libro (5 stelline!) intitolato “One Minute Manager” dove spiega l’importanza di un solo minuto nello strutturare una strategia di vendita, ma soprattutto nel valutare, ogni volta e nello stesso tempo, i propri risultati.
Prima di scrivere il vostro prossimo articolo prendetevi un minuto per osservare i risultati che avete raggiungo; Che cosa ha suscitato l’attenzione dei lettori? Che cosa non ha funzionato? Eviterete di commettere gli stessi errori e avrete modo di migliorare ulteriormente i vostri successi.


Buona strategia a tutti!

Tra una settimana valuterò il mio lavoro di questo articolo che spero vi sia piaciuto. Se è così prendetevi ancora un minuto di tempo per lasciare un commento, per lasciare i vostri suggerimenti o per approfondire con me l’argomento. Condividetelo con i vostri colleghi, amici e follower perché il valore dei contenuti è maggiore se essi vengono condivisi!

About me:

10 consigli per attuare una strategia di content marketing

Giacomo Uberti: strategic planner di Space Chimp Design, ho fondato il progetto Azienda Mobile, un portale per condividere la filosofia del mobile e trasmetterne l'importanza nello studio di una strategia di comunicazione integrata. Sono un appassionato (direi quasi fanatico) della comunicazione digitale, sempre alla ricerca di nuove app e strumenti per fare advertising. Il mio motto? Essere sempre #StrategicallyPossible




Inserisci la tua email