Agency Spotlight: un'esperienza fuori dal comune con le app di Fire Breathing Penguin

Written by on Mercoledì 14 Dicembre 2016

Agency Spotlight: un'esperienza fuori dal comune con le app di Fire Breathing Penguin
Questa settimana dedichiamo la nostra rubrica 'Agency Spotlight' a Fire Breathing Penguin Media, un'agenzia statunitense che offre applicazioni mobile, siti web e produzione video. Una grande varietà di prodotti, tutti di altissima qualità. Ha catturato la nostra attenzione fin da subito per la creatività e ovviamente per questo nome decisamente particolare.
 

Raccontaci qualcosa su Fire Breathing Penguin. Come mai questo nome?

Agency Spotlight: un'esperienza fuori dal comune con le app di Fire Breathing Penguin
Il nostro business con Fire Breathing Penguin è partito circa un anno fa, nel gennaio del 2016. La nostra storia ha avuto inizio come una semplice collaborazione tra due amici, per sviluppare l'app di una chiesa della nostra zona. Una collaborazione che ci ha portato a creare una vera e propria agenzia di app, che utilizza GoodBarber e fornisce ai propri clienti un buon ROI.

Sviluppiamo inoltre siti web personalizzati, da siti Wordpress completi di tutto, fino a pagine web statiche per piccole imprese che hanno bisogno di una semplice presenza online. Prestiamo i nostri servizi a una grande varietà di aziende, organizzazioni senza fini di lucro, gruppi musicali e artisti, podcaster, così come a stazioni radiofoniche.

Il nostro nome viene da un film che non potete non conoscere: Fight Club. C'é una scena in cui il protagonista trova il suo "potere animale", che però risulta venire da un normalissimo pinguino. Da qui Fire Breathing Penguin.
 

Qual é stato il momento che vi ha dato più soddisfazione?

Siamo ancora giovani, ma abbiamo già avuto diverse soddisfazioni. Se però devo scegliere un qualcosa in particolare, mi viene da dire lo sguardo dei nostri clienti quando scoprono il valore aggiunto di ciò che siamo in grado di offrire concretamente. L'esempio potrebbe essere il funzionamento di una semplice, ma tanto potente, notifica push.

Molte agenzie preferiscono tenere nascosto l'utilizzo di un app builder e utilizzare il white label. Qual è la vostra posizione a riguardo?

Noi preferiamo utilizzare il white label per poter presentare il nostro brand ai clienti. Devo dire però che non c'è una modalità corretta relativamente a questo argomento, la nostra scelta é semplicemente legata alla possibilità di mostrare il "logo" dell'agenzia, nient'altro. Siamo infatti molto onesti riguardo l'utilizzo di una piattaforma per creare app. Ragion per cui cerchiamo di mantenere i nostri prezzi ragionevoli.
 

Quali sono i valori alla base del vostro business?

Una sola parola: integrità. Crediamo nell'importanza di essere onesti con i nostri clienti relativamente alle nostre possibilità. Diciamo fin dall'inizio cosa é possibile e cosa non è possibile fare, in modo da non creare false aspettative.
 

Su di noi:

Agency Spotlight: un'esperienza fuori dal comune con le app di Fire Breathing Penguin
Matt Egelhoff, che si definisce geek e 'Mac lover', è uno dei co-fondatori e direttore creativo di Fire Breathing Penguin. La sua carriera è iniziata in televisione, come produttore pubblicitario e promotore di eventi, per poi cambiare rotta e spostarsi sulla tecnologia. Un ritorno alle origini... a 10 anni aveva già creato il suo primo sito web.
 

Agency Spotlight: un'esperienza fuori dal comune con le app di Fire Breathing Penguin
Adam Wood è l'altro co-fondatore, nonché project manager dell'agenzia. Anche lui ha avuto un inizio di carriera sorprendente: ha lavorato nel mondo medico, con la tecnologia dell'imagining digitale. Non é di certo nuovo nel mondo delle app, avendo oltre 50 app pubblicate negli store. É un esperto nel campo dell'ASO e del SEO.

 





Agency Guide Ebook Gratuito







Inserisci la tua email