Come cambiare app builder

Written by on Martedì 31 Gennaio 2017

Come cambiare app builder
Ci sono persone che, appena si imbattono in un nuovo app builder, spinti dalla curiosità o da una particolare novità, quando poi si trovano sul punto di cambiare non lo fanno, un po' per paura di dover ricominciare tutto daccapo. Questo discorso vale soprattutto per quelle agenzie che hanno numerose app.
 

Effettivamente quando si cambia di app builder bisogna dedicarci tanto tempo, anche perché è necessario ricreare ogni vecchia applicazione con la nuova piattaforma. Tuttavia bisogna dire che il reale valore di un'app risiede principalmente nel pubblico che ti sei creato nel tempo.

La perdita di tutti gli utenti, quando si lancia una nuova applicazione mobile, è infatti un grosso grattacapo. Un problema che però può essere superato facilmente, bisogna solo essere in possesso di determinate informazioni.
 

Android

Per mantenere la stessa applicazione su Google Play dovrai chiedere al tuo app builder il file Keystore, ovvero quel file che contiene la private key della tua app Android. Questa è l'unica cosa che ti concederà la libertà di ricreare la tua app con un'altra piattaforma e pubblicare la nuova versione come un aggiornamento dell'app esistente, senza 'molestare' i tuoi utenti.

Alcuni app builder danno tranquillamente la Keystore ai propri utenti, altri no. Sfortunatamente se non riesci a ottenere questo file, non potrai recuperare la tua vecchia app e dovrai crearne una completamente nuova, che gli utenti dovranno scaricare di nuovo.

Qui in GoodBarber forniamo questa informazione su richiesta, per fare in modo che se tu  un giorno volessi cambiare app builder, potrai farlo tranquillamente. Oltre alla keystore, le altre informazioni necessarie sono il package name (il nome che identifica la tua app su Google Play e nel dispositivo) e il numero di versione. Trovi entrambi nel tuo account Google.
 

iOS

Aggiornare la vecchia versione della tua app iOS con la tua nuova applicazione GoodBarber non richiede alcuna informazione particolare, come appunto avviene con Android. Devi solo pubblicare l'app usando il tuo account da sviluppatore  (per sostituire così la versione creata col tuo precedente app builder). Qui di seguito le informazioni di cui hai bisogno: il tuo app ID e il numero di versione dell'app, che si trovano nel tuo account iTunes Connect.
 

La transizione

Appena la nuova versione avrà rimpiazzato la vecchia app negli store, l'unica cosa che dovranno fare i tuoi utenti è aggiornare l'applicazione sui loro dispositivi (come accade per un qualsiasi normale aggiornamento). Verranno avvisati da una notifica.

Per evitare qualsiasi tipo di problema durante questo 'passaggio di consegne' tra app builder, suggeriamo di provare e riprovare ogni dettaglio dell'app, prima di cancellare l'abbonamento con il vecchio costruttore.

Una procedura di questo tipo è una grande opportunità per te di offrire un nuovo design e nuove funzionalità ai tuoi utenti. L'occasione giusta per lanciare una campagna promozionale!

Per ulteriori suggerimenti e per avere una guida step by step per pubblicare la tua app su entrambe le piattaforme, dai un'occhiata a questo webinar.
 

BECOME A RESELLER





Inserisci la tua email