Come distribuire un'app al di fuori degli store

Written by on Mercoledì 7 Maggio 2014

Siete un piccolo business e non avete bisogno o non volete che la vostra app venga pubblicata su App Store o Google Play?
È possibile distribuire la vostra app internamente, e ora vi dirò come.


Distribuzione interna

Per distribuire la vostra app internamente, il procedimento è molto simile a quello standard di presentazione dell'app ad App Store o Google Play.
Quello che cambia è che invece di inviare la vostra app agli store, potrete distribuire direttamente il file distribution (ipa o apk) ai vostri utenti.

Per quanto riguarda le app native, il procedimento si differenzia a seconda che l'app sia iOS o Android.

Distribuzione app iOS

Per distribuite la vostra app iOS al di fuori degli store, dovete come prima cosa, aprire un account Apple Enterprise.

Questo account ha un costo di $299 all'anno ma vi permette di non passare per gli store.
Come distribuire un'app al di fuori degli store

Distribuzione app Android

Distribuire l'app Android al di fuori di Google Play, è molto più semplice. Tutto quello che devi fare, è far scaricare ai tuoi utenti il file .apk production (quello che ti viene fornito una volta completata la generazione dell'app tramite GoodBarber). 
Come distribuire un'app al di fuori degli store

L'alternativa HTML5

Se non sentite il bisogno di distribuire la versione nativa della vostra app, ricordatevi che avete sempre a disposizione la web app.
La versione in HTML5 è compatibile con tutti gli smartphone, quindi può risultare una buona scelta per la distribuzione dell'app, se non vi servono funzionalità native.

Per distribuire la web app, dovete solo offrire agli utenti il suo URL. Accedendovi tramite un browser mobile, potranno avere accesso a tutti i vostri contenuti. Semplicissimo!

Non dimenticatevi che avete anche la possibilità di personalizzare questo URL creando un dominio.



Inserisci la tua email