Come generare la tua app Android con GoodBarber

Written by on Mercoledì 8 Aprile 2015

Questo tutorial ti mostrerà quanto è semplice il processo di generazione di Android, e ti permetterà di testare la tua app nativa Android sul tuo telefono, prima di inviarla a Google Play.

Se scegli l'opzione GoodBarber takes care non avrai bisogno di leggere questo articolo. Al contrario abbi fede, non è così complicato come sembra. Segui attentamente le istruzioni cliccando l'opzione "Ci penso io" e la tua applicazione verrà generata in pochissimo tempo.

È la prima volta che pubblichi la tua app?

Lo step 0 consiste nel farci sapere se questa è la prima volta che stai presentando la tua applicazione o se si tratta di un aggiornamento di un'app già esistente. In questo secondo caso, non dimenticare di caricare il Keystore nella fase successiva.

Se è la prima volta invece, salta automaticamente i punti 1 e 2, ma ricordati che il Package Name (un elemento molto importante per la tua app, dato che determina l'API Key Android e l'URL Store) si trova al passaggio 2.
 

Crea un progetto Google API

Allo Step 3 è necessario creare un progetto Google API. Accedi al Google Cloud Console (è possibile utilizzare il solito account Google per accedervi), crea un nuovo progetto e scegli il nome adatto.

È molto importante non modificare il valore predefinito di un Progetto ID.

Dopo aver fatto clic su Crea, copia il numero del progetto che si trova nella pagina che vi appare accanto e incollalo nel campo corrispondente nel tuo back office di GoodBarber.
 

Attiva le API

Ritorna alla pagina di configurazione del progetto (all'interno di Cloud Console Google) per attivare le API necessarie.

Dopo essere entrato in API's & AUTH > API arriva tutti i seguenti servizi ed accetta le Condizioni di Servizio, se richieste:

- Google Cloud Messaging per Android
- Google Maps Android API v2
- YouTube Data API v3

Push Notification

Ora ritorna alla pagina di configurazione del nuovo progetto e questa volta clicca su Credenziali > Crea nuova Key > Key Server.

Dopo aver seguito le istruzioni per creare un Server Key all'interno di Google Cloud Console, i due seguenti IP devono essere copiati nel back office di GoodBarber allo Step 4.1:

213.251.158.192/27
94.23.134.224/27

Quando si clicca su Crea, viene generata l'API Key Server che è quella che userai, ad esempio, quando ti connetti alla sezione di Youtube. Metti questo valore nel campo appropriato allo Step 4.2 e ritorna su Google Cloud Console per creare la tua Android Key.
 

È quasi fatta!!

A questo punto puoi inserire il certificato SHA1 ed il Package Name (si possono trovare nella fase 5.1 nel back office) e copiare il valore dell'Android API Key, assicurandoti che non ci sia alcun errore. Incolla il valore nel campo corrispondente al punto 5.2 e, una volta concluso, verrai indirizzato automaticamente nella pagina dove puoi generare la tua applicazione.
 


Tradotto da Silvia Maculan



Inserisci la tua email