Crea un'app
Indietro

Come scrivere un annuncio convincente sull'App Store

il

picture
Abbiamo già scritto articoli sull'ASO (App Store Optimization) e sugli errori da evitare, ma oggi abbiamo voluto scavare un po' più a fondo nella scrittura di un annuncio per l'App Store. Ci concentreremo sulla descrizione dell'app e su come e dove usare le parole chiave. 

Nella descrizione dell'app, puoi dire ai visitatori perché devono scaricarla. È la tua occasione per connetterti con loro ed evidenziare i vantaggi della tua app, quindi dovrai scriverla con attenzione. Tuttavia, dato che la descrizione non è un fattore di ranking, per il tuo ASO devi prestare molta attenzione alle parole chiave e a dove le usi (campo delle parole chiave, nome dell'app, sottotitolo dell'app) 

Promemoria: i fattori di ranking sull'App Store sono il nome dell'app, il sottotitolo, il campo delle parole chiave e poi le valutazioni, le recensioni, gli aggiornamenti, i download e il coinvolgimento. 

Descrizione dell'applicazione: Scrivi per il tuo pubblico

picture
Anche se la descrizione dell'app non è un fattore di ranking, è necessario prestare attenzione alla scrittura. Infatti, una buona descrizione convincerà le persone a scaricare la tua app, e il numero di download è un fattore di ranking ;)  

Hai 4000 caratteri per convincere i visitatori dell'App Store, approfittane al massimo. 

Come scrivere una descrizione convincente?  
 
  • Scrivi per il tuo pubblico 
Mettiti nei panni dei tuoi potenziali utenti. Quali caratteristiche stanno cercando? Quali problemi stanno cercando di risolvere? Come può aiutarli la mia app? Cosa la distingue dalle altre app? Rispondendo a queste domande, darai al tuo pubblico le risposte di cui ha bisogno, ti connetterai alle loro emozioni e scatenerai un'azione: scaricare la tua app.  
 
  • Sii chiaro e conciso
Ricorda per chi stai scrivendo. Dovrebbe essere facile per chiunque leggere la tua descrizione, quindi evita di usare il gergo tecnico e attieniti a parole comuni. Inoltre, dato che la maggior parte delle persone farà rapidamente una prima scansione, le prime 2 -3 frasi sono molto importanti. Sono quelle visibili prima del "...altro".  
Poi, dovrai parlare delle caratteristiche. Come puoi vedere nel nostro esempio illustrato, il proprietario di Block Island ha descritto tutte le caratteristiche chiave.  
 
  • Resta in linea col tuo marchio
Come per ogni contenuto che scriverai per il tuo marchio, il tono dovrebbe sempre corrispondere al tuo marchio, rimanendo sempre lo stesso: nell'annuncio dell'App, nel contenuto o nelle risposte ai commenti, per non confondere i tuoi utenti. 



N.B.: se stai offrendo acquisti in-app nella tua app, devi includerlo nella descrizione perché la tua app sia approvata. 

Dove usare le parole chiave

Ora che abbiamo parlato della descrizione dell'app, diamo un'occhiata agli altri metadati dell'annuncio dell'app dove l'uso delle parole chiave è cruciale: il nome dell'app, il sottotitolo e il campo delle parole chiave.  
Sono fondamentali per la tua strategia ASO: le parole chiave che usi qui sono indicizzate da Apple e, quando le persone cercano quelle parole chiave su App Store, la tua app apparirà nei risultati di ricerca.  
 
  • Nome dell'app
Il nome della tua app è un fattore di ranking molto importante. Le parole che ci metti dentro agiscono come parole chiave, quindi devi essere sicuro di aver incluso parole chiave con un alto livello di traffico di ricerca e, allo stesso tempo, essere sicuro che il titolo abbia un buon equilibrio tra parole chiave e branding. 
Se stai creando un'app per un marchio non dovrai inventarti un nome, ma tieni presente che l'App Store permette fino a 50 caratteri. Se stai cercando un nome per la tua attività, allora pensa a brevi frasi che le persone probabilmente useranno quando cercheranno il servizio che stai fornendo. Poi scegli un nome che si allinei con queste parole chiave.  
Puoi sapere di più su come trovare il nome perfetto per la tua app in questo articolo
 
  • Sottotitolo
Il sottotitolo appare proprio sotto al titolo. Dovrebbe riassumere la tua app in modo conciso. Spiega in una breve frase il valore della tua app. La parte migliore è che puoi cambiare il sottotitolo quando invii una nuova versione della tua app allo Store, dandoti la possibilità di aggiornare le parole chiave usate lì.  

 
  • Campo parole chiave 
(visibile solo da te, non mostrato sull'App Store)  
Il campo parole chiave è limitato a 100 caratteri totali, separati da una virgola. Ci sono alcune linee guida da seguire: evita di usare plurali, duplicati, caratteri speciali o la parola "app". Sicuramente non dovrai usare nomi di concorrenti, di celebrità, termini dei marchi: questi sono motivi di rifiuto da parte dell'App Store.  
Le parole chiave incluse in questo campo devono essere rilevanti, descrivere la tua app, le sue caratteristiche, come aiuta il tuo pubblico di riferimento. Non scegliere solo parole chiave di tendenza che possono portare molto traffico, cerca anche di essere altamente competitivo. Se la tua app è nuova, ti consigliamo di usare parole chiave con un volume inferiore.  
picture
Come trovare le parole chiave per il tuo annuncio su App Store?  

Inizia a pensare a ciò per cui vorresti classificarti, le parole o le brevi frasi che il tuo pubblico di riferimento potrebbe cercare.  
Una semplice ricerca su Google è un buon modo per iniziare. Guarda anche le sezioni "ricerca di persone" e "ricerca correlata" della pagina dei risultati di ricerca.  
Altri strumenti: 

Google ads keyword planner è un ottimo strumento, gratuito e facile da usare. Hai bisogno di un account Google Ads, ma puoi impostarlo in pochi passi.  
Answer the public  è un altro strumento molto facile da usare. Basta inserire una parola o una breve frase e ti darà un elenco di domande di ricerca correlate in una nuvola di ricerca. I risultati sono categorizzati da come, cosa, dove, perché tipi di domande.  
App Radar è specializzato in ASO e nella ricerca di parole chiave per gli annunci dell'App store. Offre un piano gratuito per lo strumento di pianificazione delle parole chiave. 

Altri siti come SimilarWeb sono ottimi per la ricerca di parole chiave, ma purtroppo non sono gratuiti.  


Controlla regolarmente le classifiche delle tue parole chiave per vedere come si comportano e aggiornale se necessario. Come forse già sai, la ricerca delle parole chiave è uno sforzo continuo, ma gli sforzi saranno ricompensati con un posizionamento più alto e una maggiore esposizione per la tua app. 
picture

Vai oltre