Cookie Law: gli ultimi aggiornamenti

Written by on Giovedì 25 Giugno 2015

In queste settimane ho ricevuto mail e messaggi di utenti preoccupati, riguardo alla Cookie Law, la disciplina in materia di trattamento dei dati personali "a mezzo cookie" che ai primi di giugno è diventata definitiva. Vediamo insieme...


Cookie Law: gli ultimi aggiornamenti

Il Garante Privacy

Innanzitutto i cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, dove vengono memorizzati per essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie di parti terzi invece sono impostati da un sito diverso da quello che stai visitando (questo perché ci sono spesso immagini, link, suoni, ecc).

I cookie tecnici servono ad effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente (tipo homebanking). Vengono installati dal titolare del sito web.

I cookie analytics possono essere assimilati a quelli tecnici, solo se utilizzati ai fini di ottimizzare il sito direttamente dal titolare che potrà raccogliere informazioni sugli utenti.

I cookie di profilazione sono utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente, i suoi gusti, abitudini, ecc (trasmessi all'utente tramite messaggi pubblicitari).

È una direttiva europea che impone ai webmaster di informare i propri visitatori in merito all'uso di cookies. Questo possono servire per migliorare le performance del sito e per offrire prodotti e messaggi adeguati alle abitudini dei navigatori. 
Se non si è in regola ci sono sanzioni pesanti, fino ai 120.000 euro.

La confusione è molta: facciamo un passo indietro

  • 12 luglio 2002: viene emessa la Direttiva 2002/58/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio, relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche.
  • 25 novembre 2009: viene emessa la Direttiva 2009/136/CE sempre del Parlamento Europeo e del Consiglio, con modifica alla direttiva di cui sopra, relativa al servizio universale ed ai diritti degli utenti in materia di reti e di servizi di comunicazione elettronica, con modifica della Direttiva 2002/58/CE riguardante il trattamento dei dati personali e la tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche e regolamento n. 2006/2004 sulla cooperazione tra le autorità nazionali.
  • 30 giugno 2003: viene emesso il Codice in materia di protezione dei dati personali.
  • 2 giugno 2015: pubblicazione ufficiale della Cookie Law all'interno della Gazzetta Ufficiale ed effettiva entrata in vigore.

Mettersi in regola

Per non incorrere in sanzioni bisogna mettersi in regola!

Come?
Nel caso di cookies tecnici bisogna inserire un'informativa privacy nel sito, anche in modo informale.
Per i cookies analytics il processo è lo stesso: si definiscono a basso potenziale identificativo, quindi anche i servizi di analitycs che servono per sapere quanti visitatori, di che zone geografiche, ecc, necessitano solamente dell'informativa.
I cookies di profilazione sono invece più complicati da gestire. Sono volti a creare profili relativi all'utente e utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze che l'utente ha manifestato navigando sul web. In questo caso il gestore oltre a pubblicare un'informativa, deve inserire un banner in tutte le pagine del sito richiedendo il consenso agli utenti.
Dovrà infatti impedire a terze parti il trattamento dei dati personali dei visitatori prima che questi abbiamo dato la conferma.

E per quanto riguarda le app?
Voglio rassicurare tutti voi GoodBarber: al momento nelle nostre applicazioni native non è necessario esporre il banner o l'informativa, quindi state tranquilli ;)


Inserisci la tua email