Geofencing, l’Add-on che unisce spazio fisico e digitale

Written by on Giovedì 8 Ottobre 2015

Geofencing, l’Add-on che unisce spazio fisico e digitale
Ciao GoodBarbers,

oggi per noi é un grande giorno perché sto per presentarti il secondo risultato di questi mesi di duro lavoro…

Dopo averti parlato dell’Add-on Notifiche push programmate, il primo di una serie di aggiornamenti in materia di push, oggi é l’Add-on Geofencing a essere sotto i riflettori.

Cos'é Geofencing?

Geofencing, l’Add-on che unisce spazio fisico e digitale
Si tratta di una tecnologia che consente di interagire con gli utenti di app che utilizzano le notifiche push , innescate dal loro comportamento all'interno di una determinata zona geografica.
 
In parole povere, grazie a questo nuovo add-on, è possibile creare aree di interesse e quindi comunicare con gli utenti quando entrano (stazionano o escono, sarai tu a decidere quando far partire la notifica) in tali zone.

Riesci a immaginare quante opportunitá può darti una funzionalità di questo tipo? ;)
 

Come attivare l’Add-on Geofencing?

Anche in questo caso bisogna andare nel menu Add-ons > Catalogo > Notifiche. Accedi quindi alla pagina in questione e clicca su Installa.

L’Add-on Geofencing é disponibile con i piani Completo e Avanzato.

Una volta che l’Add-on é stato attivato, un nuovo menu apparirá nel tuo back office : Utenti > GeoPush
Il menu GeoPush ti dará accesso a due ulteriori sottomenu : Notifiche e Geofences.

Crea un Geofence

Questo é il primo step. Vai al menu Utenti > GeoPush . Geofences.

Se non hai ancora creato un Geofence, verrai automaticamente reindirizzato sulla pagina che ti permetterá di crearne uno. E crearlo é semplicissimo. Basta dargli un nome e definire un’area geografica associata ad esso. Il gioco é fatto!
Geofencing, l’Add-on che unisce spazio fisico e digitale

Una volta creato il tuo primo geofence, potrai accedere alla lista di tutti i geofences che hai creato, il loro status e le notifiche ad essi associate. Questo elenco può essere visualizzato a mo’ di grafico o di mappa.
Geofencing, l’Add-on che unisce spazio fisico e digitale

Crea le notifiche

Lo step successivo consiste nel creare i messaggi che verranno inviati, in base al comportamento degli utenti, nell’area che hai definito in precedenza.

Per fare questo vai al menu Utenti > GeoPush > Notifiche.

Proprio come con le notifiche push programmate, tu puoi digitare il messaggio, scegliere l’azione provocata all’apertura di questo, targhettizzare i tuoi utenti e decidere quando dovrá essere inviata la notifica.

Come avrai intuito, la grande differenza sta nella geolocalizzazione.

Dovrai scegliere in che momento la notifica verrá inviata :
- Quando l’utente entra nell’ area stabilita ;
- Quando l’utente staziona all’interno dell’area ;
- Quando l’utente lascia l’area in questione.

Geofencing, l’Add-on che unisce spazio fisico e digitale
Se ne hai creati diversi, dovrai scegliere quale Geofence assegnare alla notifica push. Proprio come con le altre notifiche, saranno disponibili nella parte destra dello schermo, durante tutto il processo di creazione, un’anteprima del messaggio e il riepilogo delle impostazioni associate ad esso.

Gestire e analizzare il tutto é molto semplice

Una volta creata la tua prima notifica, avrai accesso alla lista di tutte le notifiche, il loro status, il contenuto dei messaggi, le varie impostazioni e il Geofence associato.

Da questa interfaccia é anche possibile, con un semplice click, attivare o disattivare le notifiche ed eventualmente anche eliminarle.
Geofencing, l’Add-on che unisce spazio fisico e digitale

Come per tutte le notifiche, é possibile accedere a tutte le statistiche che vi permetteranno di analizzare il rendimento delle campagne ;).


Una volta attivato l’Add-on é possibile creare 3 geofences gratuitamente. Se hai bisogno di altre zone hai la possibilitá di acquistarne 25 extra al prezzo di 60 euro l’anno.


 

Tradotto da Michele Pisani



Inserisci la tua email