Il mobile può avere un ruolo a scuola?

Written by on Lunedì 9 Marzo 2015

Il mobile può avere un ruolo a scuola?
I dispositivi mobile sono stati visti come qualcosa di negativo nella scuola per un bel po' di tempo e l'amministrazione ha combattuto a lungo e duramente per evitare ai bambini di portare in classe i loro amati smartphone (anche a me hanno sequestrato il telefono per aver mandato qualche sms durante l'ora di matematica). Penso che siamo tutti d'accordo che i dispositivi mobile possono certamente giocare un ruolo negativo nella scuola (possono essere una fonte di distrazione, facilitare comportamenti di bullismo o inappropriati, ecc). 

Diane Barry, insegnante di spagnolo, descrive il fatto di vietare ai bambini di utilizzare il telefono come "una battaglia che non potrà mai essere vinta, al contrario, se i bambini ,mettono da parte il loro desiderio di messaggiare, controllare le e-mail e guardare Netflix, alla fine i dispositivi mobile possono essere un ottimo strumento per tutti". E' il momento di abbracciare smartphone e tablet a scuola ed esplorare che tipo di benefici si possono ottenere con questo cambiamento. La diffusione della tecnologia è sempre in aumento, soprattutto tra i giovani. Se non riesci a combatterla, unisciti!

Spinta a partecipare

Se ripenso a quello che accadeva nella mia classe del liceo, provo pena per i miei poveri insegnanti. Per renderci partecipi ed attenti dovevano ricorrere a metodi di corruzione (soprattutto alimentari) per ottenere la nostra tranquillità ed attenzione.
Spesso la mancanza di partecipazione può essere attribuita alle personalità piu' timide, ma la colpa è anche della noia o degli studenti che non si sentono obbligati a partecipare, come se nessuna cosa li possa forzarli.
Al contrario, integrare dei dispositivi mobile nelle discussioni nelle classi può aumentare il livello di partecipazione in diversi modi.

Per far diventare gli studenti responsabili ed allo stesso tempo aiutare i bambini timidi a parlare, gli insegnanti possono utilizzare metodi di indagine in cui tutti gli alunni devono rispondere a domande e discussioni tramite dispositivi intelligenti. Non ci sono possibilità di nascondere o passare le domande agli altri compagni, in questo caso si vede chiaramente chi sa rispondere e chi meno. Coloro che non sono a loro agio nel parlare davanti alle altre persone, potranno avere un modo alternativo di esprimersi.
L'insegnante potrebbe avere un ottimo punto di partenza, chiedendo agli studenti di approfondire le discussioni nate dalla loro prima risposta, favorendo la partecipazione verbale.
Il mobile può avere un ruolo a scuola?

I giochi sui dispositivi intelligenti possono essere utilizzati anche per gruppi piccoli come tecnica per imparare nuovi concetti e per mantenere l'attenzione degli studenti. Sappiamo che i bambini sono facilmente attratti da computer / videogiochi, e si potrebbe utilizzare questo mezzo famigliare per mascherare l'apprendimento che rischia di diventare noioso e poco accattivante. Si tratta di un metodo che sta già dando i suoi frutti (ad esempio le migliaia di app educative).

Quando gli studenti hanno uno smartphone a portata di mano, hanno un accesso semplice a tutte le informazioni di cui potrebbero aver bisogno in qualsiasi discussione (ormai raramente uno studente prenderà spunto dalla vecchia enciclopedia), anzi, saranno piu' inclini ad informarsi immediatamente su fatti interessanti che li toccano da vicino. Diane conferma il successo di questo concetto "gli studenti possono utilizzare il loro telefono come strumento di ricerca rapida. I miei usano i telefoni per cercare nel dizionario le parole in spagnolo e possono direttamente ascoltarne la pronuncia. Usano anche guide di studio che accompagnano libri di testo online, per fare recensioni al volo prima dei quiz".

Costi e benefici

Una delle maggiori spese per la scuola sono i libri di testo - migliaia di euro vengono spesi per i libri che richiedono annualmente una sostituzione e non vengono utilizzati dagli studenti nemmeno per la metà del tempo. Perché non fare un investimento unico in un dispositivo per ogni studente che possa contenere tutte le informazioni necessarie per ogni corso, e che si aggiorna costantemente (senza provocare anche il mal di schiena)? Meglio ancora unirsi alla rivoluzione BYOD (Bring Your Own Device) se si ha l'approvazione generale nella comunità in modo da eliminare altri costi. 

Ci sono anche altri risparmi da considerare, se consideriamo i supporti che uno studente usa nella quotidianità: carta, inchiostro, e poi il caos nello zaino... Immaginate invece un'app dove gli studenti hanno accesso alla visualizzazione e presentazione di ogni esercizio assegnato e la pratica, il download di riassunti ed informazioni che possono avere perso, creando non solo forum e chat, ma anche documenti condivisibili dove gli studenti possono aiutarsi nella preparazione dei test, ecc. 
Il mobile può avere un ruolo a scuola?

Distribuendo tutti i documenti scolastici elettronicamente, dando agli studenti l'alternativa per registrare note attraverso foto o video, e la creazione di una comunità nella classe, l'organizzazione generale potrebbe migliorare e si potrebbe evitare la confusione.

Preparare gli studenti agli aspetti inevitabili del loro futuro

Come in questi anni abbiamo avuto molti corsi dedicati ad imparare a scrivere correttamente con Microsoft Office, i bambini a scuola ora dovranno imparare gli elementi essenziali della tecnologia del futuro. Anche se non possiamo prevedere esattamente che tipo di tecnologia avremo in futuro, sappiamo che sicuramente i dispositivi intelligenti e le reti sociali saranno molto presenti. Essere in grado di navigare senza problemi su un mobile è una capacità necessaria (o comunque molto utile) per qualsiasi professione, in modo da integrare questi dispositivi nel sistema educativo per un gruppo di persone ben adattate e preparate.

Un altro modo per integrare lo smartphone nella preparazione di una carriera, è di considerare l'aggiunta di corsi in via di sviluppo di base al curriculum: insegnare le basi di codifica, costruire app, ecc. Alcuni possono trovare assurdo esporre i bambini ad un argomento complesso ed avanzato come questo, ma in realtà alcuni hanno davvero talento e si divertono. Un esempio davvero interessante l'abbiamo visto al Dublin Web Summit, dove un gruppo di ragazzi, CoderDojo stava imparando tutto sulla tecnologia e la codifica e si divertiva tantissimo! Non fa male fornire un'introduzione a questo tema, e per gli studenti può diventare anche un vantaggio.

A questo punto la lotta con i bambini che portano i cellulari a scuola sta diventando una causa persa. Permettendo l'uso degli smartphone i ragazzi possono interagire con quello che interessa loro di più, li mantiene impegnati ed interessati all'apprendimento.

E' il momento di dire addio al vietare i telefoni a scuola e di combattere i pregiudizi!

Tradotto da Silvia Maculan



Inserisci la tua email