Crea un'app
Indietro

No-code, hai detto no-code ?

il 

Il no-code è un termine alla moda. Non si passa una giornata senza l'apparizione di un nuovo dispositivo no-code su Product Hunt.
 

No-code, low-code, tutti questi dispositivi sono qui per permetterci di fare delle cose straordinarie, senza produrre una linea di codice informatico.
 

Pensi subito a GoodBarber quando si tratto di no-code ? Hai ragione :) Con GoodBarber, puoi creare l'app del tuo ristorante, della tua drogheria, del tuo negozio di moda oppure l'app del giornale locale senza competenze tecniche... Però, questo lo sai.
 

La cosa che magari non sai, è che sono adesso 20 anni che le squadre di GoodBarber propongono dei strumenti no-code ! Si, 20 anni !!

Al principio era WMaker

La nostra avventura è stata iniziata negli anni 2000 con la creazione di www.wmaker.net. WMaker è il primo prodotto che abbiamo costruito e commercializzato. È uno strumento che permette di creare dei siti Web.

È fatto per le persone che non sono sviluppatori. Da un'interfaccia grafica, costruisci le tue pagine organizzando diversi moduli in una template. Dopo, ogni modulo mostra il tuo contenuto, oppure propone delle opzioni di navigazione.

Durante questi anni, avere uno strumento di pubblicazione di contenuto per gestire il suo sito Web non era dato a tutti. Per aggiornare una pagina del suo sito Web, era necessario di avere uno sviluppatore. Quindi, solo le firme potevano permettersi questa cosa. Era molto costoso per i piccoli editori di contenuto

La strategia di WMaker era una novità. Il fatto di proporre uno strumento ospitato ed un uso mutualizzato tra tutti i clienti ci ha permesso di fissare dei prezzi molto interessanti. La nostra tecnologia è diventata accessibile a una nuova categoria di utenti. Non dei sviluppatori, però dei utenti all'avanguardia.

Siamo uno dei primi ad avere creato dei strumenti ospitati, accessibili con un browser e commercializzati con abbonamenti. All'epoca, si parlava poco di SaaS (Software as a Service), e pochissimo di no-code. Non era una cosa comune.

Purtroppo WMaker fa parte delle prime piattaforme no-code del mondo che hanno permesso di democratizzare la creazione di siti Web e di Blog !

 

Già 10 anni di no-code con GoodBarber !

La nostra ambizione di rendere accessibile il migliore della tecnologia per tutti non è mai cambiata.
 

Con GoodBarber, ha significato democratizzare la creazione di app mobile. Abbiamo ridotto da 100 il costo di possessione di un'app. Nel 2010, possedere un'app iOS e un'app Android poteva costare centinaia di migliaia d'euro.
 

Al principio, l'idea era di permetterà la creazione di app partendo di un blog esistente. Rapidamente, i primi utenti hanno espresso il bisogno di potere creare un'app senza dipendere di una fonte di contenuto esterna. Però volevano soprattutto creare una bella app.
 

Abbiamo rinforzato i sforzi per creare un prodotto permettendo di andare molto lontano nelle personalizzazione del design dell'app, seguitando sempre i codici ergonomici d'iOS e Android.
 

Più recentemente, abbiamo lanciato GoodBarber Shopping Apps, per permettere ai negozi di vendere online su mobile.
 

Ancora una volta, il nostro scopo è di permetterà di avere la tua app di e-commerce ad un prezzo interessante, proponendo un'esperienza d'acquisto di alta qualità ai tuoi clienti.
 

L'esperienza utente proposta ai vostri clienti con GoodBarber e-commerce è equivalente a quella che possono trovare sulle grande piattaforme Web e mobile.

Concepire uno strumento no-code

Quando si sviluppa uno strumento no-code, ci sono due tipi di utenti. Quelli dello strumento e quelli del risultato creato con questo strumento (gli utenti finali).
 

Per illustrare questa complessità, prendiamo l'esempio di GoodBarber. Quando una nuova funzionalità è immaginata, la Team Prodotto deve concentrarsi su due aspetti:

Il backoffice, l'interfaccia utilizzata dai clienti di GoodBarber per usare la funzionalità.

Le app stesse. Questo vuol dire il modo in cui la funzionalità viene utilizzata sui mobili degli utenti finali. Bisogna prendere in conto la specificità di ogni piattaforma (iOS, Android, PWA).
 

Creare uno strumento no-code, è rendere semplice delle cose che sono impossibile a fare per una persona che non ha l'esperienza tecnica necessaria.
 

L'esperienza utente di ogni schermo del backoffice deve essere pensata per essere la più intuitiva possibile. La stessa esigenza è richiesta per ogni schermo delle app prodotte con GoodBarber.
 

Lo sforzo di semplificazione implica una scelta chiara concernente l'interfaccia e il spettro di funzionalità. Quindi, esiste una rigidità del prodotto, perché l'utente lavora in un quadro definito dai progettisti del strumento no-code. Il nostro lavoro è di fare che questo quadro sia il più largo possibile. Così potrai creare l'app dei tuoi sogni.
 

Se guardiamo per esempio le possibilità per visualizzare dei articoli nell'app, la flessibilità esiste nelle diversificazione dei modi di visualizzazione delle 2 pagine per questa sezione contenuto:

La lista: questa è la pagine che lista gli articoli. Una grande varietà di visualizzazione della lista è possibile. Con o senza vignetta, vignetta quadrata o 16/9, riassunto del articolo, autore, data, etc.

La pagina articolo: delle variazioni esistono per posizionare il titolo, l'illustrazione, la data, l'autore, ecc.
 

Il nostra challenge è di proporre delle funzionalità generiche per permettere di realizzare il tuo progetto, senza complessità tecnica. Lo scopo è di analizzare tutte le vostre domande di sviluppo specifiche e di trovare la cosa che li unisce.
 

Ecco come si sviluppa la nostra piattaforma.

Longa vita al no-code !

Da 20 anni, GoodBarber permette ai profani di accedere al migliore della tecnologia per creare delle app e dei siti Web. Il movimento a cui apparteniamo si espande ogni giorno, è ne siamo felici.
 

I strumenti no-code permetteranno di offrire delle soluzioni accessibile a dei problemi sempre più complicati. Questa democratizzazione della tecnologia è una garanzia di progresso che ogni giorno ci da la motivazione necessaria. Longa vita al no-code !