Oltre i dati demografici - Consigli per conoscere meglio i vostri utenti

Written by on Martedì 9 Dicembre 2014

Oltre i dati demografici - Consigli per conoscere meglio i vostri utenti
Con l'avvento della produzione di massa fu concepita anche la comunicazione di massa. Negli anni 60 l'obiettivo della maggior parte delle strategie di marketing era quello di ottenere più visualizzazioni possibili. I media più popolari erano la televisione e le affissioni pubblicitarie nelle strade delle città, perché permettevano di raggiungere un'audience vastissimo.

Questi erano i giorni di gloria delle agenzie pubblicitarie come la fittizia Sterling Cooper Draper Pryce in Madmen; era facile per queste agenzie diventare grandi con immagini pubblicitarie e frasi accattivanti dirette al segmento generale delle "casalinghe disperate". La segmentazione era solo demografica: gli esperti di marketing si basavo sul sesso, l'età, il reddito, la localizzazione ecc.. per suddividere la loro base di clienti.

Inutile dirvi che una strategia del genere non funzionerebbe mai oggi. É diventato estremamente difficile segmentare il proprio mercato in qualsiasi settore. Inoltre, il pubblico è ormai diventato piuttosto insensibile a qualsiasi tipo di comunicazione pubblicitaria, perché vengono bombardati di messaggi di ogni tipo tutti i giorni. Per catturare l'attenzione bisogna distinguersi e offrire un valore aggiunto.
Ecco perché è così importante conoscere bene i vostri utenti; solo così potrete offrire loro qualcosa che gli interessa davvero.

Un esempio di come  diventa sempre più difficile segmentare è dato da questo grafico di Mashable: i gruppi di persone che si possono raggruppare sotto una singola generazione stanno diventando sempre più piccoli. Le persone si auto segmentano in gruppi così eterogenei che una comunicazione generale top-bottom non può più funzionare oggi.
Oltre i dati demografici - Consigli per conoscere meglio i vostri utenti

Quindi come si può costruire una strategia di marketing di successo oggi?

Per conoscere veramente i tuoi utenti, devi integrare i dati demgrafici con altri dati psicogarfici che contengono più informazioni personali su di loro. Oggi vi illustrerò due tipi di dati che dovete assolutamente includere nelle vostre analisi, quelli di profilo e quelli comportamentali.

Dati di profilo:

Come il nome suggerisce, questi sono dati che potete reperire dalle informazioni pubbliche nei profili delle persone sui social. Potete scoprire quali siano i loro interessi, valori, le comunità con cui si identificano e molto altro...

I dati demografici vi dicono la località di una persona, il sesso, l'età, il reddito e così via... I dati sul loro profilo vi permettono di rispondere a domande come: Quali sono i suoi hobby? Si interessa per qualche causa sociale? Quanto spende ogni mese online? Potete anche scoprire se preferisce cani o gatti ;)
Il Facebook Open Graph è un ottimo strumento per trovare tutte queste informazioni. Vi consiglio vivamente di provarlo!

Dati comportamentali:

Questo tipo di dati vi da informazioni sul comportamento dei vostri clienti con il vostro prodotto. In riferimento ad un app sarebbe quante volte un utente la apre, quali sezioni visita di più, quanto tempo rimane in una pagina (legge un articolo intero o naviga velocemente attraverso i vostri contenuti?). Come abbiamo già detto spesso, se siete utenti di GoodBarber, potete trovare tutte queste statistiche direttamente nei vostri back office! Potete anche integrare i dati con quelli di fonti esterne come Google e Flurry.
Oltre i dati demografici - Consigli per conoscere meglio i vostri utenti

Perché è così importante integrare questi dati nelle vostre analisi?

I dati di profilo vi dicono chi sono i vostri utenti e i dati comportamentali vi dicono cosa fanno. Con queste informazioni potete indirizzare messaggi specifici a determinati gruppi di clienti. Ad esempio, se sapete quali sono gli articoli più letti nella vostra app potete programmare notifiche push automatiche per la sezione preferita. Potete anche inviare notifiche push solo ad alcuni clienti; se avete pubblicato un aggiornamento dell'app e vedete che non tutti gli utenti lo hanno scaricato, potete inviare una notifica solo agli utenti che non hanno l'ultima versione, per incoraggiarli a scaricarla.

Una segmentazione più articolata e studiata beneficia i vostri utenti quanto voi. Potete evitare di spammare il vostro pubblico generale con messaggi irrilevanti e comunicare solo con quelli che possono trarre valore dal vostro messaggio. La vostra campagna di marketing dovrebbe essere focalizzata sul raccontare una storia ai vostri utenti, che si sviluppa nel tempo in base ai loro interessi e comportamenti specifici.

Loro saranno più soddisfatti dell'interazione perché gli porta maggiore valore, e voi sprecherete meno risorse e otterrete maggiori risultati dalle vostre campagne.



Inserisci la tua email