Sei qui:   Contenuto / Processo Di Invio Ios / Distribuisci La Tua App Ios Al Di Fuori Dell'app Store

iOS - Distribuzione interna (In House)

Lo scopo di pubblicare un'app sull'App Store è raggiungere un numero elevato di utenti.
Se la tua app è pensata per essere distribuita solo a pochi utenti, come ad esempio i dipendenti della tua azienda, Apple non accetterà l'app sullo store.
Per distribuire questa applicazione a un gruppo di utenti preciso, è necessario farlo internamente, ovvero all'esterno dell'App Store di Apple.

Apple offre 2 modi per distribuire l'app internamente:
- Distribuisci l'app privatamente come Custom app
- Distribuisci l'app privatamente in House, ciò di cui parleremo in questo aiuto online.


1

Idoneità

Il programma Apple Developer Enterprise è solo per un uso interno e una distribuzione di app proprietarie in casi d'uso specifici che non sono adeguatamente trattate nelle app pubbliche sull'App Store e nelle app personalizzate.

Uno di questi è di avere 100 o più dipendenti.
1. Verifica i requisiti di idoneità di Apple *

* Se non si soddisfano i requisiti di Apple per abbonarsi a un Programma Enterprise per sviluppatori, segui  la procedura "Custom App " per distribuire l'app iOS in privatamente.


2

Iscrizione all'Apple Developer Enterprise Program

Il programma Apple Developer Enterprise costa $299 all'anno.

Avviso: dopo l'iscrizione al Programma Apple Developer Enterprise, devi attendere 14 giorni prima di poter creare i certificati provisioning mobile e compilare la tua app.

1. Vai alla pagina del programma Apple Developer Enterprise
2. Scorri verso il basso fino alla fine della pagina
3. Seleziona "App proprietarie per uso interno nella mia organizzazione" dal menu a discesa
4. Fai clic su "Avvia l'applicazione"
5. Segui la procedura di Apple

picture

3

Inizia il processo di distribuzione iOS

1. Vai in Pubblica> Pubblicazione> iOS> Inizia con la procedura di revisione iOS  
2. Seleziona "Voglio pubblicare la mia app in una rete interna*".
3. Se non hai completato tutti i passaggi obbligatori nella scheda "Inizia", fallo. Scorri verso il basso per visualizzare i passaggi specifici per il processo di generazione iOS.

picture

Alla fine del processo di compilazione, sarai in grado di testare la versione ad hoc dell'app, ovvero la copia esatta dell'app che distribuirai ai tuoi utenti.

Successivamente, sarai in grado di ottenere il file di produzione che distribuirai nella tua rete interna.

Hai la possibilità di eseguire questo processo da solo (Solo) o fare in modo che GoodBarber lo faccia per te scegliendo il servizio Se ne occupa GoodBarber.

picture

4

Compilazione dell'app

Se hai scelto is servizio Se ne occupa GoodBarber, compila il modulo informativo nel tuo back office e poi lascia che il team continui con il processo.
Sarai avvisato tramite l'assistenza non appena l'app potrà essere testata.

Nel caso in cui decidessi di farlo da solo, i passaggi nel back office ti guideranno nello svolgimento.

Ecco una rapida panoramica di ciò che dovrai fare in ogni fase del processo:


Step 1: Account Sviluppatore

Scegli se creare un nuovo certificato di distribuzione o utilizzare un file esistente/p12 file.
  • Il certificato di distribuzione utilizzato per la distribuzione interna, In-House, è denominato certificato In-House ed è valido per 3 anni.
  • Un account Apple Developer Enterprise ti consente di creare fino ad un massimo 2 certificati In-House.
Se hai raggiunto il limite dei certificati In-House nel tuo account sviluppatore, puoi eliminar uno che non utilizzi oppure usare uno esistente.
Se possibile, consigliamo di utilizzare un certificato esistente o un file .p12.

Puoi selezionare un certificato dall'elenco a tendina nel back office se i seguenti requisiti sono soddisfatti:
  • Hai già compilato un'altra app con GoodBarber
  • Stai utilizzando lo stesso account ID per l'altra app e per questa app.
  • Entrambe le app verranno compilate utilizzando lo stesso account Apple Developer Enterprise
  • Il certificato di distribuzione esistente è ancora valido nell'account Apple Developer Enterprise e non è stato revocato
In tal caso, seleziona Desidero utilizzare un certificato di distribuzione esistente e scegli l'altra app dall'elenco.
Un menu a tendina ti mostrerà i certificati di distribuzione esistenti utilizzati nelle altre tue app.

Se sei un esperto, puoi anche importare un file .p12. La password associata al file p12 deve essere "duoapps".

Avviso: se carichi o selezioni un certificato che non è stato creato con un account Apple Developer Enterprise, il sistema non ti consentirà di continuare il processo.

picture

Step 2: Certificato di distribuzione

Se hai selezionato l'opzione per creare un nuovo certificato, segui le istruzioni fornite nel back office per crearlo e caricarlo.

Se hai scelto di utilizzare uno esistente, puoi passare al punto 3.

picture

Step 3: App ID 

Se l'app è nuova (ovvero non disponi di una versione preesistente di questa app), crea un App ID  come mostrato nel back office.

Se questa applicazione é l'aggiornamento di un'app che è già stata distribuita internamente, è necessario fornirci alcune informazioni sull'applicazione esistente:

  • Il bundle ID utilizzato per l'applicazione esistente.
  • Il numero della Versione più recente dell'applicazione esistente.

picture

Step 4: Certificato Push

Segui le istruzioni per associare un certificato push all'ID dell'app esistente e caricarlo nel back office.

Avviso: Fai molta attenzione! Se scegli l'app ID sbagliato per creare il tuo certificato push nell'account sviluppatore Apple, le notifiche push non funzioneranno nella tua app!

picture

Step 5: Mobile Provision In House

Promemoria: dovrai attendere 15 giorni dopo aver creato l'account Apple Developer Enterprise prima di poter creare il file provisioning mobile In House.

Per crearlo, seleziona il certificato di Distribuzione che è stato utilizzato allo step1 e l'app ID utilizzato allo step3.

Avviso: il sistema rileva se l'app ID è diverso dal bundle ID fornito per la verifica. Presta attenzione a questo passaggio. Se selezioni l'app ID errato per generare il tuo Mobile Provision, non sarai in grado di continuare la procedura.

picture

Step 6: Mobile Provision Ad Hoc

Il file provisioning mobile Ad Hoc ti consentirà di installare la versione Ad Hoc della tua app sui dispositivi registrati, al fine di testare tutte le sue funzionalità native (come ad esempio le notifiche push).
La versione Ad Hoc è la copia esatta dell'app che distribuirai ai tuoi utenti.

Per crearla, dovrai selezionare il certificato di Distribuzione che è stato utilizzato allo step1, l'app ID utilizzato allo step 3 ed il dispositivo(i) registrati nel tuo account sviluppatore Apple.

Avviso: Fai molta attenzione! Se scegli l'app ID sbagliato per creare il tuo certificato Mobile Provision Ad Hoc, non sarai in grado di continuare la procedura.

picture

Dopo aver terminato con i 6 step, clicca su Crea la mia app e attendi fino a quando l'app non sarà generata.

picture

5

Prova la tua app

Quando lo schermo mostrerà che l'app è pronta, potrai scaricare la versione Ad-Hoc della tua app iOS.

Clicca su Testare la mia app e segui le istruzioni.

picture

6

Distribuisci la tua app

Dopo aver testato la tua app, puoi modificare l'app o continuare.

Se vuoi modificare la tua app, clicca su "Modifica la mia app". Vedrai di nuovo la schermata precedente (Ninja). Dopo che hai effettuato le modifiche che necessitavi, torna a questa pagina, e clicca  di nuovo su Crea la mia app, per tornare alla schermata di Test.

Se sei soddisfatto clicca su "Distribuisci la mia app".

picture

Nota: se scegli di utilizzare il servizio Se ne occupa GoodBarber, GoodBarber ti invierà il file .ipa di produzione e sarai libero di distribuire l'app ovunque desideri.
GoodBarber non si occupa della distribuzione interna per te.

Ci sono 2 opzioni per la distribuzione della tua app in-house:

5.1 Pubblicazione in uno store privato.

Ci sono alcuni servizi dedicati come Appaloosa (https://www.appaloosa-store.com/), che ti consente di distribuire le app in-house in uno store privato.

5.2 Distribuzione di un'app per iOS su un sito Web.

Ospita il file binario dell'app (il file .ipa) su un server.
Il file .ipa può essere scaricato dal tuo back office: Pubblica > Pubblicazione > iOS.
Requisito: È indispensabile che il file .ipa segua il protocollo SSL (https://), perché in caso contrario non sarà possibile installare l'app sui dispositivi mobile dei tuoi utenti.

Crea un manifest associato a questo file binario.
Un manifest è un file che contiene i metadati relativi agli altri file descritti. Nel caso in questione, il manifest indica l'URL del file .ipa, il bundle ID e il nome dell'app.

Devi generare questo file manualmente (dai un'occhiata all'esempio in basso). Un manifest può essere creato direttamente attraverso un messaggio di testo e da qualsiasi text editor. Quando lo salverai,  dagli l'estensione .plist.
 

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?> 
<!DOCTYPE plist PUBLIC "-//Apple//DTD PLIST 1.0//EN" "http://www.apple.com/DTDs/PropertyList-1.0.dtd "> 
<plist version="1.0"> 
<dict> 
   <key>items</key> 
   <array> 
       <dict> 
           <key>assets</key> 
           <array> 
               <dict> 
                   <key>kind</key> 
                   <string>software-package</string> 
                   <key>url</key> 
                   <string>[https link to the IPA file]</string> 
               </dict> 
           </array> 
           <key>metadata</key> 
           <dict> 
               <key>bundle-identifier</key> 
               <string>[Bundle ID]</string> 
               <key>bundle-version</key> 
               <string>1.0</string> 
               <key>kind</key> 
               <string>software</string> 
               <key>title</key> 
               <string>[App Name]</string> 
           </dict> 
       </dict> 
   </array> 
</dict> 
</plist> 

Non dimenticare di modificare i seguenti elementi: 

[Https link to the IPA file]: L'URL del tuo file .ipa dopo che è stato ospitato su un server sicuro
[Bundle ID]: L'ID della tua app è disponibile a questa pagina: Pubblica > Certificati > iOS 
[App name]: Il nome della tua app 

Crea un sito web con un link al manifest. 
Dopo aver collocato il file .plist su un server sicuro, puoi creare una pagina web dove potrai inserire un link per scaricare l'app, come nel link qui di seguito: 

<a href="itms-services://?action=download-manifest&url=URL_OF_THE_PLIST_FILE" id="text">Scarica la nostra app</a> 

Non dimenticare di sostituire "URL_OF_THE_PLIST_FILE" con l'URL del tuo file .plist. Puoi anche sostituire il testo "Scarica la nostra app" con un tuo testo personalizzato. 

La tua app può essere scaricata dal link creato sulla tua pagina web avviandolo su un dispositivo iOS. Nota che gli utenti potrebbero dover accettare lo sviluppatore nel menu Impostazioni> Generali> Profili e dispositivi (o "Gestione dispositivi") del proprio telefono prima di poterla installare.

picture