Mobile: verso delle notifiche push sempre piú intelligenti

Written by on Venerdì 29 Gennaio 2016

Mobile: verso delle notifiche push sempre piú intelligenti
"Tutto sta nelle notifiche, non tanto nell'applicazione in sé". Questa citazione di Fiona Spruill, responsabile per la crescita presso Meetup, ha attirato la nostra attenzione.

Naturalmente noi crediamo sempre nel potere delle Beautiful App, ma una cosa é certa: le notifiche push sono uno strumento molto importante per coinvolgere il pubblico. Possono inoltre diventare uno dei tuoi piú grandi nemici, se non utilizzate in modo saggio Ricordi il nostro post riguardo i 4 motivi che portano un utente a cancellare la tua applicazione? Un uso invasivo delle notifiche push é appunto una delle ragioni.

La domanda sorge spontanea: come rendere le tue notifiche push piú intelligenti?

Gruppi di utenti

Una delle nostre funzionalitá che vorrei ricordarti é l'Add-on Gruppi di utenti, che é strettamente legata all'Add-on Autenticazione (login). Perché ad esempio non aggiungere un nuovo campo quando gli utenti si registrano alla tua applicazione? In modo da poterlo assegnare direttamente al proprio gruppo di utenti. Mettiamo il caso che tu hai un'app per il tuo business turistico. Si potrebbero creare due gruppi di utenti: 1) utenti interessati a offerte per il weekend, 2) utenti interessati a offerte per delle vacanze con la famiglia, 3) utenti interessati a offerte estive. Quando bisognerá programmare le notifiche, potrai facilmente indirizzare le tue comunicazioni al giusto gruppo di utenti.
 

Mobile: verso delle notifiche push sempre piú intelligenti
Altra cosa importante é il tempismo. Per gli utenti del gruppo 1) si potrebbe ad esempio inviare una notifica il lunedí, quando sono appena rientrati al lavoro e stanno giá pensando a una fuga per il fine settimana successivo. Per quanto riguarda il gruppo 2) si puó fare un calendario delle vacanze scolastiche e inviare le notifiche di conseguenza. Infine per il gruppo 3) si potrebbe inviare una notifica in pieno inverno, il periodo in cui tutti quanti iniziano a fantasticare sulle prossime vacanze estive…

Questo processo puó prendervi un po' di tempo, ma vedrai che i frutti non tarderanno ad arrivare.

GeoAlerts

Restando sempre in tema, non si puó non menzionare le nostre opzioni di geolocalizzazione. Abbiamo anche dedicato un webinar a questo tipo di tecnologie, che consente di essere vicini agli utenti, soprattutto nei momenti chiave.

Il Geofencing e i Beacon sono delle ottime soluzioni per segmentare i tuoi utenti. Sono anche meno invasive, in quanto si attivano quando gli utenti hanno piú probabilitá di essere interessati al tuo messaggio.
 

Mobile: verso delle notifiche push sempre piú intelligenti
Per quanto riguarda i Beacon, sono adatti a degli spazi non troppo grandi, come un negozio ad esempio. Il loro obiettivo é un pubblico in teoria curioso di conoscere le tue offerte e avere maggiori informazioni sul tuo business.

Il Geofencing é invece utile per l'industria eventi. In caso di concerti ad esempio, le notifiche "colpiranno" un pubblico interessato, desideroso di sapere le prossime date del tour o eventuali riduzioni.
 

Impostazioni Push

Ultimo ma non meno importante, c'é in vista un aggiornamento che renderá ancora piú efficienti le tue notifiche push. Gli utenti potranno finalmente scegliere quali notifiche ricevere, in accordo con le regole decise dal creatore dell'app. Sará anche disponibile una cronologia delle notifiche.

Tutto questo é perfettamente in linea con l'idea che "le notifiche push sono ormai diventate una destinazione a sé stante, dove si va per ottenere informazioni" (Nieman Lab)

 


Tradotto da Michele Pisani



Notificarmi l'arrivo di nuovi commenti

Inserisci la tua email