Ottimizzazione sull'App Store: suggerimenti per un aumentare il Ranking della tua app

Written by on Giovedì 6 Giugno 2019

Ottimizzazione sull'App Store: suggerimenti per un aumentare il Ranking della tua app

Secondo Statista sono disponibili quasi 2 milioni di app sull’Apple App Store ed altri 2,1 milioni di app sono offerte da Google Play Store, il che rende molto probabile che la tua app stia affrontando una dura concorrenza.

È quindi molto importante iniziare ad ottimizzare la tua app fin dall'inizio ed investire del tempo a definire il tuo ASO.

ASO è l'acronimo di App Store Optimization. È  il SEO per gli app store. Entrambi i processi hanno caratteristiche in comune come l'ottimizzazione delle parole chiave, il backlinking e l'ottimizzazione della conversione. Le principali differenze tra l'ottimizzazione di App Store e l'ottimizzazione dei motori di ricerca sono i fattori di ranking.

Seguire i suggerimenti ASO di questo articolo ti aiuterà a ottimizzare il posizionamento delle tue app mobili nei risultati di ricerca di un app store, indirizzare più traffico alle pagine della tua app negli store e attivare il download della tua app.


Suggerimento #1: massimizza la tua esposizione

Più la tua app si trova in alto nel ranking di ricerca, più gente la vedrà. I principali fattori di visibilità sono il titolo, la descrizione e le parole chiave.

  • Titolo: sia su Google Play sia su App Store, il titolo è l'elemento più importante. Questo è il caposaldo di qualsiasi ottimizzazione! Le parole che inserirai fungono da parole chiave, assicurati quindi di includere parole chiave con un elevato livello di traffico di ricerca e, allo stesso tempo, assicurati che il titolo abbia un buon equilibrio tra parole chiave e branding. Deve essere descrittivo e chiaro su ciò che fa l'app. Google Play imposta il limite a 50 caratteri, l'App Store di Apple a 30. Usali saggiamente.

  • Descrizione: la descrizione dell'app non è rilevante solo per gli utenti, ma anche per l'algoritmo degli app store. Spiega chiaramente ed efficacemente cos’è l'app, cosa fa e fai una chiara panoramica delle sue funzionalità. Questo è particolarmente importante nel Play Store: Google trova le parole chiave per indicizzare la tua app nelle prime due / tre frasi della descrizione. La descrizione breve (in Google Play) è il primo testo che gli utenti vedranno. Dovrebbe promuovere le funzionalità principali della tua app utilizzando parole chiave strategiche.

  • Parole chiave: per migliorare il ranking delle ricerche, è necessario sapere quali parole chiave sono pertinenti ed utilizzate più spesso dal tuo target di utenti. La ricerca delle parole chiave giuste è un processo continuo. Sono particolarmente importanti nell'App Store di Apple, in quanto sono un fattore chiave nel ranking di ricerca. Utilizza tutti i 100 caratteri disponibili in questo campo di metadata, non ripetere la parola chiave e non utilizzare il nome dell'app o il nome del brand (sarebbe uno spreco di spazio dal momento che saranno presi in considerazione solo una volta).


Suggerimento #2: come ottimizzare la tua conversione

La tua app ha guadagnato visibilità ed è ora visibile nella ricerca. Come convincere i potenziali utenti a scaricare la tua app?
 

I fattori principali qui sono l'icona dell'app, gli screenshot e i video, le recensioni e le valutazioni.

  • Icona: è la prima impressione che la tua app apporta ai tuoi potenziali utenti. Il design deve essere molto elegante e semplice e deve essere rappresentativo del tuo logo o del tuo brand. Concentrati sull'immagine ed evita il testo se non assolutamente necessario. Con così tante diverse opzioni disponibili per gli utenti, un'icona unica ti dà l'opportunità di catturare lo sguardo dei potenziali utenti.

  • Screenshot e video: hai mai comprato qualcosa che non hai mai visto? Gli umani sono creature visive, a loro piace vedere come apparirà l'app che stanno per scaricare. I primi due / tre screenshot sono i più importanti. Usalo a tuo vantaggio e carica gli screenshot coi dettagli più belli della tua app. Lascia che raccontino la storia visiva della tua app. La gente ama i video! Sono più interattivi e più attraenti di un muro di parole. Cogli l'occasione per creare una video-vetrina della tua app e scegliere gli elementi e le caratteristiche più belle, cose che faranno pensare al pubblico: "Devo avere questa app!" Attenzione alle specificità degli store: nell'App Store, il video si attiva automaticamente in modalità silenziosa mentre in Google Play si aprirà in un collegamento esterno di YouTube.

  • Recensioni e valutazioni: le valutazioni e le recensioni dell'app sono fattori importanti, non solo per l’ASO ma anche dal punto di vista della conversione: in media il 59% delle persone, di solito o sempre, controlla le valutazioni prima di scaricare una nuova app. I download totali delle app incidono certamente sull’ASO. Migliore è il tuo rating e migliori sono le valutazioni della tua app sullo Store e più alto sarà il suo ranking. Si raccomanda di rispondere a tali recensioni. Infatti, non solo le recensioni possono aiutarti a capire cosa deve essere rapidamente corretto, ma rispondere correttamente ti aiuterà anche a connetterti con i tuoi utenti e a migliorare le tue valutazioni. Alcuni consigli per aiutarti a rispondere in modo efficace alle tue recensioni: rispondi in modo tempestivo e usa il loro nome, rispondi sempre a quelli che menzionano un bug, un crash o una correzione e dì loro quale azione hai preso, non dimenticare inoltre di accettare le buone recensioni ed infine mai discutere! ;)

Ottimizzazione sull'App Store: suggerimenti per un aumentare il Ranking della tua app

Suggerimento #3: rimani aggiornato

  • Aggiorna la tua app regolarmente: mantieni la tua app pulita e slanciata aggiornandola ogni 3 o 4 mesi. Non solo aiuterà a risolvere eventuali bug, implementare l'aggiornamento del software e aggiungere nuove funzionalità, ma manterrà anche gli utenti coinvolti. Le app che sono in costante sviluppo hanno sempre una valutazione più alta nel ranking degli app store.

  • Poiché è buona prassi aggiornare regolarmente la tua app, è altrettanto importante aggiornare i metadata (questo campo può essere modificato solo quando si invia una nuova versione della propria app agli Store). Entrambi gli store ti danno accesso alle statistiche dalle quali puoi dedurre se i tuoi testi, parole chiave e screenshot sono efficaci. Analizzando le dashboard e i rapporti personalizzati disponibili nella tua console di Google Play e App Store, puoi avere un'idea del rendimento della tua app. Ad esempio, potrai vedere l'impatto della modifica del sottotitolo o dell'aggiornamento dell'icona sui tuoi download o sulle tue valutazioni e aiutarti a rendere le modifiche più specifiche possibile.

  1. Aggiorna le parole chiave: approfitta dell'aggiornamento per rivedere le tue parole chiave. Come abbiamo detto in precedenza, la ricerca di parole chiave è un processo continuo. Le parole delle recensioni degli utenti sono indicizzate dall'app store nei motori di ricerca. Ricerca la tua concorrenza, analizza le loro recensioni. Potresti trovare nuove parole chiave a cui non avevi pensato prima

  2. Un'altra buona pratica è aggiornare gli screenshot per mostrare le nuove funzionalità agli utenti. Sfrutta al meglio il campo "Novità" non solo elencando le correzioni dei bug, ma anche evidenziando nuove funzionalità e incoraggiando recensioni positive.


Con una crescente scelta di app disponibili negli store, è fondamentale rendere l’ASO una parte vitale della tua strategia di marketing.

Seguendo i suggerimenti di questo articolo e investendo un po 'di tempo per migliorare la tua app, l’ASO ti consentirà di ottenere benefici a lungo termine e di mantenere i download costanti.




Articolo scritto il 26/11/2014
Aggiornato il 31/05/2019




Inserisci la tua email