5 consigli per creare un Design Pro per la propria app

Written by on Venerdì 2 Settembre 2016

5 consigli per creare un Design Pro per la propria app

Da quando lavoro nel team di marketing GoodBarber, ho sempre cercato di dedicare quanto più tempo possibile al servizio assistenza. Mi piace entrare in contatto diretto con i nostri utenti e guidarli nel loro utilizzo di GoodBarber. Tra tutte le domande che ricevo quotidianamente, vi sono di tanto in tanto richieste sul design delle Beautiful App. Non solo riguardanti la realizzazione di un Beautiful Design con la piattaforma, ma anche di carattere generale, come ad esempio sulla scelta della modalità di navigazione o su come offrire un'esperienza utente eccezionale. Quindi  senza ulteriori indugi, permettetemi di darvi 5 consigli per la progettazione di un’app mobile. Vediamo come questi piccoli grandi dettagli possono fare la differenza:


1 - Mantenere coerente il design aziendale

La prima cosa da mantenere presente è che il design dell'app deve essere coerente all'immagine aziendale. Se non l'hai ancora definita al 100%, puoi prendere come riferimento alcuni elementi di design dai tuoi biglietti da visita, dall'intestazione della carta da lettere, il font utilizzato nei documenti ufficiali, i colori e i loghi sul tuo sito internet, ecc. Che tu sia un libero professionista o un'agenzia nella fase di lancio, è importante definire questi elementi prima di creare una presenza su mobile, dal momento che l'identità visiva che sceglierai sarà la tua prima fonte di rappresentanza.

Se utilizzi un'app builder, il primo step è scegliere un modello dal quale partire. La nostra piattaforma, ad esempio, offre più di 50 temi differenti, realizzate dai nostri esperti UX. Riuscirai sicuramente ad identificare quello che si avvicina di più al tuo stile e poi potrai dare il tuo tocco personale. Un buon app builder ti aiuta a risparmierete tempo durante il processo di progettazione lasciandoti, al tempo stesso, la libertà necessaria per personalizzare il progetto.

2 - Scegliere la giusta modalità di navigazione

La modalità di navigazione va scelta in base ai contenuti che l'applicazione conterrà. Se stai creando un'app di notizie, probabilmente l'applicazione conterrà contenuti con temi diversi e quindi avrai bisogno di molte sezioni. In questo caso la scelta migliore è una navigazione Swipe che permetta di visualizzare contemporaneamente tutte le sezioni disponibili.
Se invece l'obiettivo della tua app è quello di creare e alimentare una community, con,. ad esempio, una sezione per raccogliere il contenuto generato dagli utenti (UGC), potresti optare per una tab bar. Con essa la navigazione sarà sempre visibile nella schermata principale e la vostra sezione "UGC" sarà sempre a portata di mano.

3- Prendersi cura dell'intestazione

L'intestazione è il luogo che offre maggior visibilità al tuo logo. Deve perciò essere più che perfetta.
Nel back office di GoodBarber le abbiamo dedicato un intero menu del processo di creazione dell'app. Se hai un logo orizzontale, o se vuoi semplicemente scrivere il nome del tuo brand, la cosa è molto semplice. Altrimenti ricordati che dovrai creare qualcosa a partire dagli elementi che hai a disposizione, rispettando i canoni di grandezza del banner dedicato all'intestazione. Anche se non sei un designer, hai a disposizione molti strumenti gratuiti, come Canva. Non hai quindi nessuna scusa per accontentarti di un logo slargato o pixellizzato.

4 - Scegliere il modello giusto per ciascuna sezione

L'idea è di adattare il design di ciascuna sezione al contenuto che andrà a mostrare. Foto e video sono i contenuti con il più alto impatto visivo sull'utente, quindi è importante prestare attenzione alla qualità delle immagini. Se la tua app è costituita essenzialmente da contenuti multimediali, per organizzarli correttamente puoi usare la nostra sezione fotografica e personalizzarne il design. Se poi vuoi influenzare maggiormente l'utilizzazione dell'app : utilizza la scienza dei colori a tuo vantaggio e scegli i colori migliori per sostenere il tuo progetto.

5 - Crea perfatti splash screen e icone

L'icona e lo splash screen sono i primi elementi che l'utente visualizza quando scarica la tua app. Sono due elementi un po' particolari, e con spazi limitati che non offrono libero spazio per la creatività. Creare un'icona perfetta per un'app  implica anche che si abbia una visione chiara dei concorrenti presenti sul mercato, così da differenziarsi senza perdere la propria identità. Creare un perfetto splash screen non è da meno, con le differenti risoluzioni e dimensioni richieste per i diversi dispositivi. Ancora una volta la chiave è la semplicità. Uno splash screen non è altro che un'immagine, quindi assicurati che gli utenti non abbiano l'impressione di essere bloccati; Fagli sapere che l'app si sta caricando. È il momento in cui la tua app dona la prima impressione all'utente :) devi assicurati che sia buona.
 

Questi consigli ti segnalano la giusta via da seguire, ma poi sta a te monitorare l'efficienza del tuo design. Utilizza le statistiche offerte dal back office per capire quali sezioni hanno un maggior impatto sui tuoi utenti, e quali meno. Non è mai troppo tardi per fare delle piccole modifiche. Modificare il tuo design, di tanto in tanto, può persino rientrare nella tua strategia per mantenere alto il livello di interesse dei tuoi utenti.
 

Se si sta creando applicazioni per i tuoi clienti, da buon reseller devi esser capace di assecondare le richieste del cliente realizzando allo stesso tempo un app che sia facile da utilizzare, con un design mobile aggiornato. Ecco che fare affidamento su un generatore di app può esserti d'aiuto per sviluppare il tuo business, soprattutto se offre anche la possibilità di contattare il suo studio di design per un aiuto in più. Per una visione completa di quello che serve per entrare nel settore, scarica una copia gratuita della nostra guida per agenzie :





Agency Guide Ebook Gratuito








Inserisci la tua email