Come creare una community attorno alla propria app

Written by on Venerdì 1 Agosto 2014

Come creare una community attorno alla propria app

Come creare una community attorno alla propria app!

Generare una community, reale o virtuale, non è di certo un gioco da ragazzi! Richiede tempo e dedizione…
Quando si tratta di applicazioni mobile, un senso di comunità tra gli utenti è necessario, così come offrire le giuste funzionalità per rendere la propria app social. Prima di parlare di come raggiungere questo obiettivo, voglio parlare un po' del significato di community e del perché venga considerata così importante.
 

Cos’è una community?

Wikipedia la definisce così : “Una comunità virtuale o comunità online è, nell’accezione comune del termine, un insieme di persone interessate ad un determinato argomento, o con un approccio comune alla vita di relazione, che corrispondono tra loro attraverso una rete telematica, oggigiorno in prevalenza Internet, e le reti di telefonia, costituendo una rete sociale con caratteristiche peculiari. Infatti tale aggregazione non è necessariamente vincolata al luogo o paese di provenienza; essendo infatti questa una comunità online, chiunque può partecipare ovunque si trovi con un semplice accesso alle reti […]”.

Dalla definizione si evince che quello che lega i componenti della community è una passione comune, un interesse, ovvero qualcosa che noi stessi andiamo a ricercare e che non ci è imposto da nessuno! È infatti proprio la curiosità di scoprire di più sulle cose che ci interessano che ci porta a fare ricerche di maggiori informazioni, idee, consigli e scambi di opinione.

Ma questo non basta per definirsi parte di una community. Si può dire di far parte di una community quando non ci si ferma alla mera ricerca di informazioni, ma si sente il desiderio di partecipare e condividere le proprie esperienze con gli altri.

Ecco perché riuscire a costruire una community attorno alla propria app è qualcosa di veramente importante; Permette di generare interazioni e creare un legame duraturo e profondo con e tra i propri utenti.

Come costruire una community?

Prima di tutto bisogna munirsi di pazienza e perseveranza. Sono elementi molto importanti senza i quali si rischia di compromettere definitivamente il proprio progetto. Dopo di che è importante avere chiaro quale sia il fulcro di questa nuova community.

I blog, i siti internet e i social media che hanno alle loro spalle una community molto forte, sono quelli che trattano di un tema particolare, come per esempio può essere la cucina vegana, l’eco bio, le squadre sportive, ecc… Bisogna scegliere l'obiettivo da raggiungere e trovare così il valore comune che raccoglierà assieme persone con lo stesso interesse.

Ovviamente una community spontanea è molto più forte e fedele di una sollecitata, ma nel caso di branded app, è ancora possibile creare un senso di appartenenza nel proprio audience! Molti brand internazionali hanno raggiunto il successo grazie a questo tipo di strategia. Se l'adesione è spontanea, motivare il proprio audience è essenziale, con offerte speciali, carte fedeltà o livelli di membership.

In ogni caso, questi sono due aspetti che non bisogna mai dimenticare:
- Offrire contenuti brillanti, utili e informativi
- Offrire differenti strumenti per permettere agli utenti di interagire. Più che né meglio è.

Con un app builder, creare una fantastica custodia per i propri contenuti è molto semplice, ma sta a te crearne di qualità. Il migliore design o user experience non riusciranno mai a colmare il vuoto lasciato da contenuti non rilevanti. Per maggiori consigli su questo argomento, dai un'occhiata al nostro tutorial sulla creazione di contenuti.

Oltre a generare contenuti di valore, devi assicurati di rendere possibile ai tuoi utenti di interagire con essi, via commenti, condivisione, ecc.. così che il tuo messaggio riesca ad uscire dalle mura della tua app, godendo di una comunicazione low-cost
Per rendere la tua app uno spazio social, dovresti inoltre considerare l'attivazione dell'Add-on Chat, o l'attivazione della sezione Invia per permettere agli utenti di inviarti contenuti (testo, foto, e video sono i formati supportati). I contenuti generati dagli utenti, e l'utilizzo degli hashtag sono entrambi potenti alleati nella costruzione di una community all'interno e all'esterno della tua app.
 

Come capire cosa vuole la tua community?

Per capire cosa interessa maggiormente alla tua community puoi fare due cose; La prima è dare un’occhiata alle statistiche, così da scoprire quali argomenti generano maggior discussione tra i lettori, quali hanno i maggior numero di like o condivisioni, ecc...
Seconda cosa è prestare attenzione alle conversazioni tra utenti e moderare i commenti, anche quelli negativi. Ascoltando i tuoi utenti imparerai moltissimo e più importante, imparare a conoscerli.

Per incrementare la fidelizzazione dei tuoi utenti è importante prestare la giusta attenzione all'analisi dei dati, così come a collezionare feedbacks. Perché non utilizzare la sezione form per un sondaggio allora?! O organizzare un meet-up per fondere il mondo digitale a quello fisico. Con i Geo Alerts, Beacon e Geofence, disponibili direttamente dal back office di GoodBarber, potrai pianificare un incontro con la tua community.

Non aver paura di oltrepassare le frontiere!
 

Come creare una community attorno alla propria app



Inserisci la tua email