Il 2017 é l'anno del turismo sostenibile

Written by on Mercoledì 1 Febbraio 2017

Il 2017 é l'anno del turismo sostenibile
"Il potenziale del turismo sostenibile per lo sviluppo è significativo." Sono queste le parole dell'ex segretario generale dell'ONU, Ban Ki-moon, rilasciate durante il suo discorso alla Giornata Mondiale del Turismo del 2015, in cui il 2017 é stato designato dalle Nazioni Unite come Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo.
 

"Il mondo può e deve sfruttare al meglio tutto il potenziale del turismo, proprio così come previsto dall'Agenda per lo Sviluppo Sostenibile 2030. Tre dei diciassette obiettivi per uno sviluppo sostenibile riguardano il turismo: il numero 8 sulla promozione della crescita e del lavoro dignitoso, il 12 per un una produzione e un consumo sostenibile e il 14 sulla conservazione e gestione delle risorse marine". È quanto afferma Antonio Guterres, attuale segretario delle Nazioni Unite.
 

Sei modi in cui il turismo può veramente fare la differenza

La considerazione più importante da fare è che quando il turismo è regolato da valori come la sostenibilità e la ridistribuzione della ricchezza, nonché mosso dal desiderio di creare nuove prospettive per le comunità locali (o comunque con degli approcci lungimiranti), può essere un qualcosa che può fare veramente la differenza.
 

Oggi abbiamo modo di parlarti di queste tematiche con una certa esperienza sulle spalle. Innanzitutto, con la nostra sede nella splendida Corsica, la crew di GoodBarber è perfettamente consapevole delle problematiche relative al turismo. Dalle questioni che riguardano la conservazione del paesaggio e dei beni culturali, fino all'inquinamento. 
In secondo luogo per quanto riguarda l'utilizzo del mobile e del ruolo che le app possono svolgere nel facilitare l'assunzione di buone pratiche. Perché non solo le applicazioni si adattano bene ai nuovi comportamenti dei consumatori, ma possono inoltre supportare un tipo di turismo più sostenibile:

→ Come traino per la crescita economica, grazie a funzionalità uniche come le notifiche push, i geo alert o il couponing utile per incrementare le vendite;
→ Per creare nuove opportunità di lavoro, con ad esempio la nascita di agenzie specializzate nella creazione di app turistiche, data anche la crescente domanda che si sta riscontrando in questo settore
→ Per favorire lo sviluppo, con la possibilità di segnalare dei 
business su una mappa in modo rapido, attraverso un'app;
→ Per promuovere la cultura, con l'app per un museo o con funzionalità che permettono di raccogliere contenuti generati dagli utenti;
→ Per proteggere la natura, con meno flyers e più alberi;
→ Per 'costruire dei ponti' e favorire la comunicazione e la condivisione attraverso un'applicazione mobile (autenticazione utente, chat etc...).

 

Questi sono solo alcuni esempi, certamente però questo Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo fa ben sperare per la creazione e per il successo di applicazioni mobile turistiche e quindi, di conseguenza, di tutto il settore. Per saperne di più sui nostri servizi vai questo link:
 
Per maggiori informazioni sull'#IY2017 puoi visitare il sito ufficiale del Tourism for Development o quello del World Tourism Organization.
 

 



Inserisci la tua email