Dai nuova vita alle tue notifiche push con delle simpatiche emoji

Written by on Venerdì 24 Marzo 2017

Dai nuova vita alle tue notifiche push con delle simpatiche emoji
Hai appena finito di creare l'app perfetta per il tuo ristorante o magari quella per la tua attività turistica ed é giunto il momento di coinvolgere la tua audience. Ebbene, qual è il modo migliore per far si che i tuoi utenti non si dimentichino della tua app? La notifiche push, ovvio 🙂
 

Non possiamo che essere d'accordo con i report realizzati da Leanplum e App Annie: le emoji migliorano nettamente la relazione tra utenti e app. Per arrivare a questa conclusione lo scorso anno hanno passato al setaccio più di 2 milioni e mezzo di notifiche push (utenti iOS e Android).

In questo periodo di tempo l'utilizzo delle emoji è cresciuto sensibilmente 📈. Ti sarai sicuramente reso conto della loro presenza sempre più frequente all'interno di strategie di email marketing. Noi ad esempio abbiamo avuto modo di farlo in passato e (hai già scaricato la nostra app GoodBarber News?) magari hai anche ricevuto i nostri coupon conditi da simpatiche emoji 🎁. 

In questo contesto, i report ci illustrano come le emoji hanno un forte impatto sul tasso di apertura delle notifiche push: senza emoji è del 2,44%, con emoji sale invece al 4,51%. C'è inoltre un fatto curioso: sui dispositivi Android, le app con emoji restano più tempo nella barra delle notifiche.
 

Qualche consiglio per utilizzare al meglio le emoji:

- Lo ripetiamo da una vita: studia il comportamento dei tuoi utenti e impara a conoscerli. Questo è un passaggio fondamentale prima di provare nuove tecniche di comunicazione con il tuo pubblico. Per esempio i millenials si fanno coinvolgere di più se ci sono delle emoji (+20%). Dunque, prima di lanciarti in qualsiasi nuova strategia, é importante sapere chi è il pubblico della tua app.

- Se non sei convinto e vorresti prima vedere come il tuo pubblico potrebbe reagire di fronte all'utilizzo di emoji, perché non effettuare un test A/B? Attraverso il pannello di controllo di GoodBarber puoi inviare facilmente notifiche push diverse, con e senza emoji, a differenti gruppi di utenti 👥.

- In termini di segmentazione tieni bene in mente che le tempistiche sono importantissime. Invia notifiche intelligenti e sfrutta le occasioni speciali per rendere le tue emoji (e quindi le tue notifiche) redditizie, come ad esempio durante le festività 🎅...o in periodo di saldi 🛍️.

-
Non dimenticare poi il marketing emozionale, le emoji sono perfette per questo tipo di comunicazione. Alcuni studi hanno dimostrato che le persone reagiscono di fronte alle emoji come se avessero di fronte un volto umano.  Se queste piccole immagini sono capaci di suscitare emozioni, significa che hanno dunque il potere di cambiare anche l'umore dei lettori, sfruttale a tuo favore 😉.

- Per concludere, le emoji da sole non possono avere un grande impatto, hanno sempre bisogno di un'informazione o contenuto allegato che abbia un reale proposito.
 

È chiaro quindi che le emoji possono sicuramente migliorare l'engagement della tua app, ma ciò che ha l'ultima parola è il contenuto, che deve essere necessariamente di qualità.

 



Inserisci la tua email