FAQs sulla creazione di applicazioni mobile

Written by on Venerdì 23 Novembre 2018

FAQs sulla creazione di applicazioni mobile
Hai domande sull'utilizzo di GoodBarber e più in generale, sulla creazione di app native e Progressive Web App? Questo articolo elenca le domande più frequenti poste dai nostri utenti.

Panoramica



Strategia



Distribuzione di app native


Creazione di app



GoodBarber ed io



Design e architettura dell'app



Pubblicazione e aggiornamenti



Coinvolgimento degli utenti



Mix di funzioni

Perché dovrei creare un'app?

Dovresti creare un'applicazione perché:

1 - Il mobile al primo posto! Questa é la nuova realtà: gli utenti spendono ora l'80% del tempo sui dispositivi mobile per navigare in Internet.

2 - L'immagine del tuo brand sarà rafforzata mostrando ai tuoi clienti che la tua azienda è moderna e attenta all'esperienza che offre ai suoi clienti.

3 - Questo ti permetterà di sviluppare un legame maggiore con i tuoi clienti e migliorare la tua comunicazione.

4 - Puoi raccogliere informazioni importanti e pertinenti sui tuoi clienti e lead.

5 - Perché è così facile per te, oggi, creare un'applicazione.

Ci sono migliaia di buoni motivi per creare un'app, ma non sprecare il tuo tempo ad ascoltarli tutti, inizia subito!

Qual è la differenza tra un'applicazione nativa ed una PWA?

Le applicazioni native sono sviluppate nella lingua dei dispositivi su cui verranno utilizzate. Sono veloci, affidabili e offrono un'esperienza utente eccezionale. Per essere utilizzate, possono essere installate alla cieca sui dispositivi mobile degli utenti, nella maggior parte dei casi.

Le Progressive Web App sono applicazioni web ultra-ottimizzate che offrono un'esperienza utente precedentemente sconosciuta al mondo web ed in particolare nel mobile web. Forniscono accesso a funzionalità precedentemente disponibili solo per app native, come operazioni offline o notifiche push. Funzionano tramite browser Internet e possono essere utilizzate su qualsiasi dispositivo mobile, tablet o desktop. Sono accessibili tramite un semplice URL e possono essere, se l'utente desidera, installate sulla schermata principale del proprio dispositivo.
FAQs sulla creazione di applicazioni mobile

Come guadagnare con la mia applicazione mobile?

Esistono diverse strategie di monetizzazione per la tua app:

1 - Puoi impostare il pagamento per ogni download della tua applicazione. Quando invii la tua app sull'App Store o sul Play Store, puoi impostare il prezzo dell'app.

2 -È possibile integrare pubblicità nell'applicazione. Per questo, il metodo più semplice è passare attraverso uno strumento esterno. Tale tool invierà annunci alla tua app, e sarai pagato in base alle visualizzazioni e/o ai click, su splash screen o banner.

3 - È inoltre possibile decidere di stabilire partnership esterne e integrarle nella tua applicazione. Ciò implica lavorare con un marchio che condivide una base di clienti simile alla tua, per promuovere servizi reciproci e sviluppare una consapevolezza del marchio. Ad esempio, puoi utilizzare il nostro canale pubblicitario interno per promuovere questo marchio secondario nella tua app.

Infine ricorda, guadagnare soldi con la tua applicazione è principalmente una questione di audience. Maggiore sarà il traffico, e più entrate genererai.

Può la PWA sostituire il mio sito web?

Questa è una buona domanda, e per noi la risposta è sì senza esitazione.
Oggi il web è visitato all'80% tramite browser mobile, quindi è fondamentale offrire un'esperienza utente perfetta.
È grazie alla loro velocità, affidabilità e fluidità che le app native sono riuscite a catturare il 92% del pubblico mobile. Con le Progressive Web App, l'esperienza utente sul Web aumenta fino ad eguagliare il livello di una UX nativa.

Non si tratta più di costruire un sito web che verrà poi adattato ai dispositivi mobile. Tutto è stato creato in modo che l'esperienza sia perfetta, sia da cellulare che da desktop. Le PWA combinano la visibilità offerta da un sito Web, poiché sono referenziate sui motori di ricerca, ed il coinvolgimento dell'utente, perché hanno il vantaggio di essere scaricabili sulla schermata iniziale dei dispositivi degli utenti. Risolutamente, le PWA sono il futuro del web.
FAQs sulla creazione di applicazioni mobile

PWA, app nativa o entrambe?

Da un punto di vista oggettivo, nessuna delle due è migliore dell'altra. Le PWA sono più adatte a determinati progetti rispetto alle applicazioni native e viceversa. In questo articolo troverai un confronto tra app native e PWA. Se hai difficoltà a decidere tra le due, perché non crearne una? Tutti gli abbonamenti nativi di GoodBarber includono anche la versione PWA dell'app, quindi se puoi avere entrambe le versioni nella tua app, senza ulteriore lavoro, perché non scegliere il meglio di entrambi i mondi?

I miei contenuti, saranno accessibili offline?

Per le app native, la prima cosa da fare è scaricare l'app dagli store. In ogni caso, è necessaria una connessione Internet per farlo e, sfortunatamente, nulla può essere fatto senza.

La prima volta che un utente avvia un'applicazione nativa GoodBarber, è necessario che abbia effettuato l'accesso per scaricare il contenuto dell'app. Successivamente, il contenuto che sarà stato scaricato durante questa sessione, sarà disponibile offline. Se per esempio, aggiorni la tua app e aggiungi nuovi elementi, l'utente non potrà accedervi senza connettersi a Internet. Avrà bisogno di una connessione per scaricare il nuovo contenuto, che sarà poi disponibile a sua volta senza connessione.

Per riassumere, una connessione iniziale è necessaria in tutti i casi. Una volta stabilita, gli utenti apprezzeranno il contenuto dell'app che è stato scaricata senza connessione.

Per le PWA, sono i Service Worker, installati nel browser al primo utilizzo della PWA, che gestiscono la memorizzazione nella cache dei file dell'app ed intercettano le richieste di rete, e poi intraprendono le azioni appropriate a seconda della disponibilità o meno della rete. Ecco l'elenco dei browser che consentono l'utilizzo della PWA offline: qui.

Devo iniziare creando la mia app per Android o per iOS?

La risposta dipende dalla persona che fa la domanda. Se sei uno sviluppatore, il codice utilizzato per iOS e Android ti influenzerà nella tua scelta. Android è una piattaforma più aperta di iOS, e sul mercato esistono sviluppatori più specializzati per Android rispetto ad iOS. Sarà più facile iniziare il tuo progetto scegliendo Android come punto di partenza.

Se sei un marketer, ti rivolgerai istintivamente ad iOS. Questo perché iOS ed App Store sono più intriganti di Android.

Ma attenzione perché non è più un dato di fatto. Oggi Google Play e Android si stanno avvicinando ad Apple. Anche se in termini di ricavi, Apple è ancora in testa alla concorrenza, il Play Store ha preso il comando in termini di numero di download.

Quindi ad oggi, questa è una domanda che non ha più senso. Dovresti creare un'applicazione per entrambe le piattaforme. Un app builder come GoodBarber può aiutarti in questo. Con GoodBarber, crei l'applicazione una volta ed è disponibile per entrambe le piattaforme. Provalo e dicci cosa ne pensi :)

Cos'è un account sviluppatore?

Per pubblicare la tua app nativa sugli store, devi registrare un account sviluppatore Apple (99$/annuali) ed un Google publisher account (25$una tantum). Potrai dichiararti sviluppatore di applicazioni ed inviare la tua app per tuo conto (o per conto del tuo marchio).

L'account sviluppatore è necessario anche per testare la versione nativa iOS della tua app sul telefono.

Nota: per distribuire la versione iOS della tua app esternamente all'App Store, è necessario abbonarsi ad un account Apple Enterprise Developer, e non ad un tipico account sviluppatore. Questo account costa 299$/annuali.

Come scrivere la descrizione dell'app sugli store?

La descrizione dovrebbe essere semplice e rispondere alle seguenti 4 domande:

- In cosa consiste la tua applicazione?

- Com'é strutturata?

-  Quali benefici apporta?

- Cosa offre rispetto ad altre?

La tua descrizione deve includere le risposte a questi quesiti, in modo che i tuoi utenti abbiano quante più informazioni possibile. Vai dritto al punto e scrivi una descrizione chiara e concisa.

Inoltre, pensa all'ottimizzazione SEO e App Store quando scrivi la tua descrizione. Aggiungi parole chiave in modo intelligente e quanto più naturale possibile. Questo ti aiuterà durante la ricerca della tua applicazione sullo store.
Ed infine, aggiungi alcuni screenshot della tua applicazione, e perché non un video esplicativo?

Quali competenze necessiti per creare un'applicazione di successo?

Per creare con successo un'applicazione, devi essere un genio del design, un re dello sviluppo ma anche un guru del marketing. Se possiedi tutte queste caratteristiche, non avrai problemi a creare la tua applicazione e mi congratulo con te!
Se questo non è il tuo caso, non preoccuparti, non è ancora finita, ci sono altre opzioni a tua disposizione;)

Puoi coinvolgere le persone che possiedono questi strumenti o utilizzare un app builder e crearla tu stesso/a.

Per il design, sappi che un app builder ti offrirà dei template creati da designer professionisti e dovrai solo selezionarli e personalizzarli.

In termini di sviluppo, un app builder genera e invia la tua app per te; tu devi solo recuperare un file e caricarlo sullo store.

E per il marketing, un team è sempre presente ad aiutarti nella realizzazione della tua applicazione, a rispondere alle tue domande, ma anche a consigliarti sulla promozione della tua applicazione.

Ora puoi creare un'ottima applicazione;)

Quanto tempo ci vuole per creare un'applicazione mobile?

Questa è una domanda difficile perché può variare enormemente da un progetto all'altro.
Qualunque sia il tuo progetto di app, tieni presente che seguirai sempre i seguenti passaggi.

Innanzitutto, il design. In questo passaggio, creerai tutte le schermate della tua applicazione. In questo step penserai all'architettura della tua applicazione, per offrire un'esperienza utente ottimale. Navigazione, temi cromatici, effetti, pensa ad ogni dettaglio! Puoi farlo da solo o farlo fare ad un professionista. Il tempo ed il budget richiesti varieranno di conseguenza.

In secondo luogo, lo sviluppo. Questa è la parte più tecnica. Se hai competenze di programmazione, procedi. Altrimenti, contatta uno sviluppatore.

Terzo, prova e pubblicazione. Ti consiglio di effettuare un test con precisione, invece di pubblicare la tua app alla cieca.

Se utilizzi un app builder come GoodBarber, puoi creare un'app in pochi minuti e può essere disponibile su Google Play entro la prossima ora. Sentiti libero di provare, è gratuito per 30 giorni.

Devo creare un'app per ciascuna piattaforma?

No, il back office di GoodBarber è stato progettato per consentirti di creare tutte e tre le versioni della tua applicazione: iOS, Android e PWA contemporaneamente.

Hai scelto un abbonamento PWA e, dopo un'auto-riflessione, vorresti distribuire l'applicazione anche nella versione nativa? Non preoccuparti, modifica l'abbonamento per scegliere un piano nativo e avrai l'opportunità di creare le tue app native senza dover ricominciare da capo.

Sono il proprietario della mia app e del suo contenuto?

Sì. GoodBarber è la tecnologia che ti permette di creare, organizzare e distribuire i tuoi contenuti al tuo pubblico: immagini, logo, video, file audio, testi e altri contenuti. Tu sei l'unico proprietario e rimarrai tale. Sei l'unico proprietario del tuo progetto e GoodBarber è solo lo strumento che ti permette di realizzarlo. Nessun riferimento a GoodBarber è presente nella tua applicazione.
FAQs sulla creazione di applicazioni mobile

Posso personalizzare il nome di dominio della mia PWA?

Sì. È possibile p ersonalizzare l'indirizzo che consente agli utenti di accedere alla tua PWA installando il tuo nome di dominio. Gestiamo tutte le estensioni di dominio.

Cosa devo pagare in aggiunta all'abbonamento GoodBarber?

Per le applicazioni native:
  • Un account Google publisher: 25$ una tantum
  • Un account sviluppatore Apple: 99$/annuali o 299$/annuali per il programma Apple Developer Enterprise
  • GoodBarber: tassa di revisione per la tua app iOS - 290€ per l'invio iniziale e 3 aggiornamenti successivi
Per le PWA:
La tua Progressive Web App non richiede costi aggiuntivi per la creazione e pubblicazione. L'unico costo aggiuntivo è il nome di dominio da acquistare, se desideri personalizzarlo.

Come creare splash screen di qualità per la mia applicazione?

Non parleremo del design perché è un elemento molto soggettivo. Ma tieni presente che lo splash screen è la prima schermata che gli utenti vedranno all'apertura della tua applicazione. Questa è la prima immagine che darai ai tuoi utenti della tua app.
Ecco alcuni suggerimenti per evitare di cadere in insidie comuni durante la creazione della schermata iniziale:

1- Crea più dimensioni per adattarle a risoluzioni di schermate diverse, bassa, media e alta risoluzione.

2 - Mantienila semplice, il tempo di visualizzazione della schermata iniziale è piuttosto breve, quindi non è necessario caricare contenuti, gli utenti non avranno il tempo di leggere tutto.

3- Informa i tuoi utenti che la tua applicazione sta caricando, il tempo di apertura varia a seconda della copertura della rete. Se comunichi al tuo utente che cosa sta accadendo, non penserà che la tua applicazione si è bloccata o che presenta malfunzionamenti.

Aspetteranno pazientemente prima di aprire la tua app e non rischierai di perderli.

Come creare un'icona di qualità per la mia applicazione?

L'icona della tua app è un elemento molto importante. Da un lato, questo è il primo elemento che può attrarre i tuoi utenti negli store e, dall'altro, rappresenterà il tuo marchio nella schermata dei dispositivi dei tuoi utenti. Meglio sceglierla con cura! Ecco 3 suggerimenti per un'icona di successo:

1- Un design chiaro e semplice

Usa il poco spazio che hai in modo intelligente. L'icona dovrebbe rappresentarti a prima vista, ma ricorda sempre che la dimensione è piccola, cerca di non sovraccaricarla con dettagli. L'icona deve arrivare dritta al punto.
 
Promemoria delle dimensioni di un'icona di un'applicazione:

PWA:

- Logo del sito 512 x 512 px (.jpg, .jpeg o .png)

- Icona Apple Touch: 192 x 192 px (.jpg, .jpeg o .png)

- Icona della notifica: 72 x 72 px

- Favicon: 32 x 32 px (.jpg, .jpeg o .png)


Android:

- Google Play: 512 X 512 px (.jpg, .jpeg o .png)

- Schermata iniziale: 192 X 192 px (.jpg, .jpeg o .png)

- Icona push: 72 X 72 px
 

iOS:

- App Store: 1024 X 1024 px (.png)

- Schermata iniziale: 180 X 180 px (.jpg, .jpeg o .png)


 2- Nessun testo

L'icona deve essere grafica. Questo è un punto importante!

Cerca di usare il meno testo possibile.

Scegli di incorporare un'immagine, un logo, raffigurante il tuo marchio/settore, piuttosto che del testo.

Semplifica le tue informazioni il più possibile per ottimizzare lo spazio in modo qualitativo.


 3- Alta risoluzione

Quando integrerai l'icona dell'applicazione, alcuni store ti daranno l'opportunità di scaricare un'immagine ad alta risoluzione: fallo!

La qualità della tua icona farà la differenza tra le altre applicazioni che non avranno necessariamente scelto questa opzione.
Inoltre, gli utenti potrebbero pensare che la tua applicazione sia di qualità, dal momento che l'icona dell'applicazione lo è!
FAQs sulla creazione di applicazioni mobile

Qual è la Home della mia applicazione?

La Home è la prima schermata della tua app. Questa schermata è importante. È attorno ad essa che il tutto è articolato. Sapendo che il 90% degli utenti visualizza solo la prima pagina di un'app, non dovresti più avere dubbi sull'importanza della tua Home page.
Viene considerata anche come navigazione principale nella tua app. Offre la possibilità di scegliere il contenuto da mettere in evidenza all'apertura dell'app. Consente inoltre di fornire collegamenti alle destinazioni che consideri più importanti nel tuo progetto.

La Home è composta da widget che puoi scegliere da un catalogo che include 74 diverse opzioni, organizzate in due categorie:
  • widget di contenuto: vengono utilizzati per visualizzare gli articoli appartenenti alle sezioni dell'applicazione.
  • widget di navigazione: sono utilizzati per collegare sezioni, attivare azioni o accedere a URL esterni.

Come testare la mia applicazione prima della pubblicazione?

Offriamo diversi modi per visualizzare in anteprima le modifiche mentre lavori sulla tua applicazione.
La prima è l'anteprima della tua applicazione nel back office, che in realtà riflette la versione PWA della tua app.

Per visualizzare l'anteprima della versione nativa dell'app iOS o Android, è necessario installare l'app My GoodBarber, disponibile su Google Play. Per la versione iOS, puoi scaricarla seguendo le istruzioni fornite nel tuo back office.

Infine, per visualizzare in anteprima la copia esatta della tua app nativa, è necessario utilizzare la sua versione ad hoc. Questa è la versione che dovrai utilizzare per eseguire i test prima di inviare la versione finale dell'applicazione negli store per la verifica. Questa versione può essere scaricata sui tuoi dispositivi da un link che ti forniamo nel tuo back office o dall'app My GoodBarber, una volta che la tua applicazione sarà stata generata.
FAQs sulla creazione di applicazioni mobile

Con quale frequenza dovrebbe essere aggiornata un'app?

Dipende dagli aggiornamenti che fai.
Per la risoluzione dei bug, ti consigliamo di effettuare aggiornamenti regolari per applicare la soluzione.

Quando aggiungi nuove funzionalità, ti consigliamo di utilizzare questo "evento" per parlare di te e creare un po' di eccitazione attorno a questa nuova funzionalità. In questo caso sta a te, trova il momento giusto per farlo :)

Quali modifiche richiedono l'aggiornamento negli store di un'app nativa?

Nel caso di un'app GoodBarber, le modifiche alla tua app non richiedono tutte lo stesso processo di aggiornamento.

- Alcune modifiche richiedono l'aggiornamento delle impostazioni dell'app affinché siano visibili.

- Altre modifiche richiedono di rigenerare (compilare) l'applicazione affinché siano disponibili.

- Alcune modifiche di contenuto sono gestite automaticamente. La pubblicazione di un nuovo articolo, ad esempio, non richiede un aggiornamento.
 

Esempi di aggiornamenti che richiedono un nuovo invio sugli store:

- Cambio splash screen o icona

- Qualsiasi modifica apportata nel menu Impostazioni> Opzioni applicazione

- Aggiunta o rimozione dell'add-on Autenticazione 

- Aggiunta o rimozione add-ons iBeacons o Geofence 

- Registrazione di un nuovo Beacon o modifica dell'UDID del Beacon già impostato

- ...
 

Questo vale anche per le modifiche elencate negli aggiornamenti del motore (questo elenco apparirà solo se il team di GoodBarber ha apportato modifiche tecniche) come correzioni di errori o nuove funzioni disponibili.
FAQs sulla creazione di applicazioni mobile

Quali potrebbero essere degli strumenti statistici validi per la mia applicazione?

Esistono diverse soluzioni per le statistiche della tua applicazione. Ma l'operazione è sempre la stessa.

È necessario installare lo strumento SDK peri dati statistici che desideri visualizzare per quanto riguardala  tua applicazione. Questo strumento traccia dati come: pagine visualizzate, luoghi, lingua, ecc. dei tuoi utenti mentre navigano nella tua app.

Alcuni famosi strumenti statistici tra i più utilizzati sono: Flurry, una soluzione di buona qualità e gratuita; Google Analytics, con cui potresti essere più familiare.

Se utilizzi un app builder, questi strumenti statistici possono essere integrati automaticamente nel software. Questo è il caso di GoodBarber, non è necessario installare un SDK perché é già stato integrato.


NB: Nota che alcuni app builder, come GoodBarber, possono fornire anche il proprio strumento di analisi del traffico, contenente informazioni alle quali alcune soluzioni esterne non hanno accesso e non saranno in grado di fornirti.

Come posso creare una notifica push accattivante?

Una notifica push è un messaggio che invierai ai tuoi utenti direttamente sul loro cellulare che apparirà sui loro schermi come un messaggio. È un ottimo strumento di marketing per il tuo marchio, che ti consente di raggiungere i tuoi utenti al momento giusto e ovunque si trovino. Ecco 5 consigli per scrivere una buona notifica:

 - Messaggio breve, sappi che hai solo 140 caratteri, quindi devi essere semplice e diretto! Queste poche parole dovrebbero far sì che i tuoi utenti vogliano aprire il messaggio e visitare la tua applicazione

- Tempo: è un fattore molto importante! Non vuoi svegliare i tuoi utenti? O disturbarli? Devi scegliere il momento giusto per trasmettere il messaggio! Guarda le tue statistiche e invia la tua notifica quando hai più traffico nell'applicazione. Scegli il momento giusto :)

- Target: invia il messaggio giusto alla persona giusta. Con GoodBarber puoi impostare un target ed inviare la notifica al momento giusto, anche se gli utenti si trovano in un fuso orario diverso :)

- Qualità e non quantità: la qualità è più importante della quantità, non spammare i tuoi lettori. Usa questo strumento con saggezza, 1 notifica al giorno è più che sufficiente!

- Test: la notifica funziona come tutti gli altri strumenti di marketing, dev'essere testata per scoprire il suo potenziale. Quindi fatti avanti :)


Per ulteriori informazioni, leggi il nostro articolo dedicato alla creazione di notifiche push.

A chi posso inviare notifiche push?

Puoi inviare notifiche push a tutti i tuoi utenti delle app native. Anche per i tuoi utenti su PWA è possibile inviare notifiche push, anche se alcuni browser non sono ancora compatibili con questa funzionalità. È possibile visualizzare l'elenco dei browser compatibili qui.

Con GoodBarber è ora possibile inviare notifiche SMS agli utenti dalla tua Progressive Web App. Tutti gli studi dimostrano che gli SMS sono migliori per catturare l'attenzione degli utenti. Non perdere questa occasione!

Come posso creare un'app utile per la mia chiesa?

In GoodBarber, abbiamo diversi utenti che hanno già creato un'applicazione per una comunità religiosa. Abbiamo scoperto che, indipendentemente dalla religione, la struttura di queste applicazioni era spesso simile.

Ecco una possibile struttura:

- una sezione notizie, che viene normalmente utilizzata per offrire preghiere quotidiane;

- una sezione podcast o video che evidenzia l'ultimo sermone;

- una sezione live, con una trasmissione dal luogo di culto;

- una sezione calendario, utile per ricordare agli utenti eventi importanti nella comunità;

- una sezione esterna "Donazioni" per supportare la comunità.

Come posso creare un'app utile per la mia stazione radio?

Dal momento che il cellulare è diventato il migliore amico dell'uomo, creare un'app per la tua radio è un modo perfetto per non lasciare mai i tuoi ascoltatori ed accompagnarli ovunque essi si trovino.

Per creare correttamente la tua applicazione, considera l'integrazione delle seguenti funzionalità:

- una sezione live streaming, per dare ai tuoi ascoltatori l'opportunità di ascoltare la tua radio in background, anche quando usano un'altra applicazione;

- una sezione podcast, che consente agli utenti di ascoltare i contenuti preferiti in qualsiasi momento;

- una sezione invia, che ti consente di ricevere contenuti dai tuoi utenti;

- una sezione articolo, per offrire contenuti aggiuntivi ai tuoi utenti;

- una sezione calendario, per mostrare gli eventi del tuo programma.

È sempre importante comunicare con la tua comunità di utenti.

Queste funzionalità sono indispensabili, ma ovviamente puoi aggiungere molte altre;)

Come posso creare un'app utile per i miei club sportivi o per la mia scuola?

Le applicazioni per le community sono molto popolari e, per una buona ragione: cosa c'è di meglio di un'app per rafforzare il legame tra i membri dello stesso gruppo? Che si tratti di una scuola o di un club sportivo, le caratteristiche principali sono le stesse:

- una lista di utenti per facilitare i contatti tra i membri (puoi anche aggiungere una chat!);

- articoli, foto o sezioni video per permetterti di condividere contenuti incentrati sull'attività del tuo gruppo;

- una sezione calendario, essenziale per informare i membri di eventuali eventi imminenti.
 

Questo è ovviamente un elenco non esaustivo, spetta a te arricchire la tua app con funzionalità aggiuntive in base alle tue esigenze;)



Inserisci la tua email